LO JUNIOR TENNIS PERUGIA BRINDA ALLA SALVEZZA

Battuto il Treviglio ai play out. L'anno prossimo sarà di nuovo A2

24 novembre 2019

Tomislav Brkic, Tomas Gerini, Francesco Passaro, Gilberto Casucci, Davide Natazzi, Andrea Militi Ribaldi, Emanuel Fiorentini, Federico Cecconi e il capitano Roberto Tarpani. Sono loro gli eroi "imbattuti" della salvezza dello Junior Tennis Perugia in Serie A2. Un traguardo arrivato nella prima gara dei play out  in casa contro il Tennis Club Treviglio. Un'avventura, per gli umbri, giunta al termine dopo un percorso di sette giornate senza sconfitte  con un bilancio di 2 vittorie e 4 pareggi. Contro i lombardi la grinta e la voglia di dimostrare, ancora una volta, tutto il suo grande potenziale sono stati i fattori che hanno fatto la differenza per il team di via xx Settembre. In avvio Francesco Passaro ha battuto senza troppi problemi Mattia Scotti (doppio 62), quindi Gilberto Casucci è stato abile a regolare Andrea Fiorentini 64 62. I lombardi sono riusciti a rimanere a galla grazie al successo, di Alberto Brizzi su Tomas Gerini (64 67 63) ma Tomislav Brkic con una esibizione di potenza assoluta ha lasciato poche chances a Davide Pontoglio (62 61), portando lo Junior sul 3-1. Il punto decisivo è arrivato quindi dal doppio di punta del team gialloblù, con Francesco Passaro e Tomislav Brkic che hanno sconfitto Pontoglio/Brizzi 62 61 facendo esplodere la torcida gialloblu.  

“Siamo davvero felicissimi per aver centrato il traguardo, grazie ai ragazzi che hanno dimostrato compattezza e voglia di chiudere nel migliore dei modi questo campionato di serie A2”, ha commenato a fine gra un entusiasta Tarpani che adesso avrà qualche mese per programmare la prossima stagione, la seconda consecutiva nella massima serie dopo un digiuno che durava da ben 14 anni.

 

 

 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi