Assegnata al Tc C10 la Stella di Bronzo al Merito

Bella soddisfazione per il club del presidente Mauro Galvagni, da oltre trent'anni sulla scena sportiva regionale e nazionale

di Redazione | 21 novembre 2019

La Giunta Nazionale del CONI Comitato Olimpico Nazionale Italiano ha conferito alla Associazione Sportiva Dilettantistica Tennis Club C10, fondata nel 1986, la Stella di bronzo al Merito Sportivo. La Stella al Merito Sportivo, che ha tre distinti gradi (oro, argento e bronzo) può essere concessa alla bandiera di enti sportivi che, con continuata e meritoria azione nel campo della promozione e della attività agonistica, abbiano contribuito a diffondere e onorare lo sport nel Paese. La cerimonia ufficiale del conferimento si terrà il prossimo 18 novembre alle ore 18.00, presso il Teatro Sanbapolis di Trento. Il merito di questa benemerenza va a tutti i soci, dirigenti, atleti, tecnici del Tennis Club C10 che sono stati i protagonisti della storia della Associazione. “Il riconoscimento ci inorgoglisce molto - il commento del presidente Mauro Galvagni - lega passato e presente del nostro sodalizio tennistico, a conferma di un'eccellente continuità e qualità nell’impegno sportivo. Si tratta di un attestato prestigioso, adesso vorremmo che anche il Comune di Rovereto si ricordasse di noi. Da tempo chiediamo che ci venga ridata la sede sociale in Baldresca, che abbiamo avuto a disposizione per oltre un decennio) in passato, ci vengano assegnate ore di gioco per allenamenti, tornei e organizzazione di manifestazioni a prezzi agevolate, e soprattutto che venga finalmente intitolata una struttura del centro a un grande campione come Mario Comperini, indiscusso protagonista del tennis roveretano negli anni precedenti e successivi alla seconda guerra mondiale, uno dei primo maestri nazionali di tennis nel 1939. 

LA STORIA - Nato   nel   1986   per   volontà   di   alcuni   amici   accomunati   dalla   stessa   grande passione,   il   Tc   C10   si   è   rivelato   da   subito   una   scommessa   vincente.   Tante d’altra parte le soddisfazioni raccolte nel corso di queste intense stagioni dalla società roveretana, guidata da Mauro Galvagni, capace nel 2000 di aggiudicarsi la Winter Tennis Cup, autentico campionato regionale indoor, e di conquistare poi nel 2003 la fase regionale della serie C maschile. Per due volte, nel 2000 e nel 2006, il Tennis Club C10 è stato protagonista anche sulla scena nazionale, mentre   nel   2006   si   è   concesso   il   lusso   di   mettere   in   bacheca   un   altro importante trofeo vincendo il campionato provinciale over 60. Nel 2012 dopo aver vinto il titolo provinciale over 40 il club ha preso parte alla fase nazionale con la trasferta a San Gregorio di Catania. Nel 2017 il club vince la fase trentina della   Serie   D2  maschile.   Molte   anche   le   iniziative   che   hanno  contraddistinto l’attività del club, gemellato dal 1989 con i tedeschi del Tennis Club Forchheim, e   dal   1994   anche   con   i   toscani   del   Circolo   Tennis   Caprese   Michelangelo   di Arezzo.   Nel   corso   degli   anni   il   Tc   C10   si   è   fatto   anche   promotore   di manifestazioni   importanti   come   il   quadrangolare   nazionale   a   squadre   “C10 Cup”,   la   Coppa   “Città   della   Pace”,   senza   dimenticare   il   divertente   torneo   di Natale   “Shoot   Out”.   A   vestire   la   maglia   del   Tennis   Club   C10   hanno   poi provveduto   giocatori   illustri,   come   l’indimenticato   campione   degli   anni   ’40 Mario Comperini, primo direttore tecnico del Club, o Gregor Krusic, giocatore sloveno convocato più volte con la propria nazionale per incontri della Coppa Davis. A completare i successi del club in questi ultimi anni vanno ricordate le vittorie nei tornei di terza categoria del Grand Prix Trentino di Alessandro Maronato e Gabriele Ambrosi, che insieme ai titoli veterani conquistati da Marco Sossass a livello nazionale ed europeo, hanno contribuito a tenere alto il nome del Tennis Club C10.


Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi