Sport e sociale, al via il progetto "Sport di tutti"

L'iniziativa si rivolge alla fascia di età dai 5 ai 18 anni. Le ASD/SSD possono iscriversi sino al 4 dicembre

28 novembre 2019

avorire innanzitutto la pratica sportiva. E' ciò che si propone "SPORT DI TUTTI", il nuovo modello d'intervento sportivo e sociale promosso da Sport e salute S.p.A. in collaborazione con Federazioni Sportive Nazionali, Discipline Sportive Associate ed Enti di Promozione Sportiva, che ha l'obiettivo di abbattere le barriere economiche di accesso allo sport declinando concretamente il principio del diritto allo sport per tutti, fornendo un servizio alla comunità.
La finalità è quella di promuovere, attraverso appunto la pratica sportiva, stili di vita attiva tra tutte le fasce della popolazione, al fine di migliorare le condizioni di salute e benessere degli individui.

Il progetto "SPORT DI TUTTI", in questa prima fase denominata "Edizione YOUNG", si rivolge specificatamente ai bambini e ragazzi dai 5 ai 18 anni.
Si tratta di un percorso sociale, sportivo ed educativo che si sviluppa grazie ad una attività sportiva pomeridiana gratuita offerta ai ragazzi dai 5 ai 18 anni attraverso una rete capillare di Associazioni e Società sportive dilettantistiche che operano sul territorio.
Il modello di intervento intende supportare l’associazionismo sportivo di base, con particolare attenzione a quelle realtà sportive che svolgono attività di carattere sociale.
Secondo le linee guida del progetto sono 2 le ore a settimana di attività per la durata di 20 settimane.
Per quanto riguarda le iscrizioni, le ASD/SSD hanno la possibilità di presentare la candidatura entro mercoledì 4 dicembre 2019 accedendo alla piattaforma di adesione attraverso il seguente link: https://area.sportditutti.it/ o tramite il sito dedicato www.sportditutti.it per avere tutte le informazioni sul nuovo progetto.

 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi