A2 Femminile: Bari, un pareggio per sognare ancora

L'ottimo punto ottenuto contro il Ct Eur consente alle pugliesi di giocarsi le chance play off nello scontro diretto con Palermo all'ultima giornata

di Giuseppe Bellino | 06 novembre 2019

Il CT Bari sfiora il colpaccio nella sesta giornata del campionato di Serie A2 femminile. Il team pugliese ha ottenuto un pareggio casalingo contro il CT Eur, consolidando così il secondo posto in classifica a pari punti con il CT Palermo.
Le ragazze guidate dal capitano Michele Mizzi si confermano una delle migliori formazioni presenti nel girone 1: dopo aver espugnato il campo del Circolo Sporting Stampa ‘A’ di Torino con un sonoro 4-0, domenica sono andate vicinissime al successo contro la squadra romana.
L’esperienza della spagnola Yvonne Cavalle ha deciso il primo singolare contro la barlettana Eleonora Alvisi (7-5 6-2), portando in vantaggio il CT Eur. La belga Marie Benoit, n.294 Wta, ha battuto Lisa Sabino nel secondo incontro (6-2 6-3), mentre l’ultimo singolare ha tenuto con il fiato sospeso il pubblico presente. Natasha Piludu, 25enne nata e cresciuta sui campi del CT Bari, ha affrontato Alessandra Amodeo. Dopo aver chiuso il primo set sul 6-2, la tennista barese ha perso il secondo set al tiebreak. Nella partita finale Piludu ha sfruttato il calo fisico della sua avversaria e ha chiuso il match sul 6-1. “È stata una battaglia, ma ero convinta di poter portare a casa il risultato – spiega la 25enne barese - Nell’ultimo periodo perdo la concentrazione in alcune fasi del match, ma sono felice della reazione che ho avuto nel terzo set. Oggi era importante portare a casa la vittoria soprattutto per le mie compagne e per il pubblico che ci segue in casa”.
Le ragazze di Michele Mizzi hanno chiuso i singolari in vantaggio e si sono avvicinate alla vittoria nel doppio: Marie Benoit ed Eleonora Alvisi hanno vinto il primo set contro Yvonne Cavalle e Francesca Ballarini salvo poi arrendersi al match tiebreak con il risultato di 10-7.
“Sono contento della prestazione delle ragazze – spiega il capitano del CT Bari - oggi abbiamo affrontato una squadra solida ma siamo riusciti ad imporci sfruttando il fattore casa. Purtroppo non siamo riusciti a concretizzare i buoni risultati ottenuti nel singolare, d’altronde il doppio resta un match aperto a qualsiasi scenario ed è difficile fare pronostici. Questo pareggio ci consente di rallentare la rincorsa del CT Eur e restare aggrappati alla zona playoff”.
La squadra pugliese si giocherà l’accesso alle fasi finali in casa contro il CT Palermo. Vincere contro le siciliane consentirebbe alle ragazze di chiudere il girone al secondo posto: “Abbiamo una grande occasione – conclude Michele Mizzi -, dovremo essere bravi a chiudere il match nei singolari. Il CT Palermo può contare sul talento di Federica Bilardo, che qualche giorno fa ha sconfitto la rumena Mihaela Buzarnescu, e sull’esperta Lisa Ponomar. Sono sicuro che le ragazze daranno il massimo per conquistare i playoff: chiudere al secondo posto rappresenterebbe un risultato incredibile per la nostra stagione”.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi