Pappacena/Sussarello e Cattaneo/Rosete Barriga super a Monviso

Nella tappa piemontese del circuito Slam vittoria per la campionesse d'Italia e per la coppia italo-spagnola

14 ottobre 2019

Una grandissima settimana di padel al Monviso Sporting Club di Grugliasco, con la sesta tappa del circuito Slam (il più importante su scala nazionale) che ha messo in campo domenica 13 ottobre le finali del tabellone femminile e di quello maschile, davanti alle tribune completamente gremite.

Tra le donne a trionfare è stato il tandem che detiene anche il tricolore, formato da Chiara Pappacena e Giulia Sussarello, abili nel fermare nettamente 6-0 6-2 Carolina Petrelli e Francesca Campigotto. In semifinale le vincitrici del torneo si erano sbarazzate del tandem Emily Stellato – Erika Zanchetta, mentre le finaliste si erano imposte su Martina Lombardi e Carolina Orsi.

In campo maschile titolo a Daniele Cattaneo e Alexis Rosete Barriga che nella sfida decisiva hanno superato 4-6 6-3 6-1 Simone Cremona e Lorenzo Di Giovanni. Un po’ di rammarico per l’infortunio subito da Cremona in dirittura d’arrivo che non ha permesso alla sua coppia di essere competitiva fino al termine. Semifinalisti i torinesi Marco Cassetta e Simone Licciardi che hanno rischiato di battere i poi vincitori essendo andati a servire per il match sul 5-4 del secondo set, prima di vedersi raggiunti e superati. Bella e combattuta anche l’altra semifinale uomini, che ha visto i finalisti superare gli ottimi Toccini e Tinti.

Il commento dell’evento all’AD del Monviso Sporting Club, Stefano Ponzano: “E’ stato un grandissimo torneo sotto ogni punto di vista – esordisce – anche in ragione della qualità dei partecipanti che già dalla serata di venerdì hanno dato vita ad incontri ad alto contenuto spettacolare. Il clou ovviamente lo si è raggiunto nelle giornate di sabato e domenica 12 e 13 ottobre, con le finali della domenica pomeriggio. Una rassegna che ha confermato la bontà del circuito Slam, voluto dalla Federazione, autentica vetrina di un movimento in costante crescita. Folta la platea che ha assistito alle ultime giornate dello Slam, mixata tra giocatori già affermati e semplici appassionati e principianti che si stanno avvicinando alla disciplina. In tale chiave un perfetto spot del padel. Per quanto riguarda le prestazioni oltre che fare i complimenti ai vincitori e ai finalisti, al maschile e al femminile, voglio sottolineare le grandi prove dei torinesi Licciardi e Cassetta, di un’altra giocatrice che frequenta abitualmente i campi del torinese come Francesca Campigotto. Ed ancora dei nostri Pupillo e Castanon, nonché tra le donne di Vilma Macheda e Benedetta Sobrero, entrambe nei quarti di finale con le rispettive compagne di gioco. Non sono mancate le giocate spettacolari che hanno confermato quanto sia bella e godibile la specialità, in grado di entusiasmare anche coloro che ancora poco la conoscono”.

Ora i fari dell’attenzione si spostano verso il prossimo fine settimana, con il Monviso impegnato nella Final Four, a Sassuolo, per salire in serie A: “Un altro grande momento per il nostro circolo che in poco tempo ha saputo scalare le categorie. Cercheremo di dare il massimo – chiude Stefano Ponzano – per coronare una sorta di sogno. Le antagoniste sono agguerrite ma l’obiettivo è di mettere in campo tutte le potenzialità di cui disponiamo per non lasciare nulla d’intentato”.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi