Itf Solarino: Gatto Monticone chiude l'anno vincendo

La torinese firma la "Top Spin Energy Cup", torneo ITF da 25mila dollari di montepremi sul tappeto outdoor del ZaieraTennis Resort di Solarino. Nella finale, posticipata di 24 ore a causa del maltempo, batte in rimonta la croata Fett

25 novembre 2019

E' Giulia Gatto Monticone la vincitrice della "Top Spin Energy Cup", torneo ITF da 25mila dollari di montepremi che si è concluso sul tappeto outdoor del ZaieraTennis Resort di Solarino, in provincia di Siracusa, per la terza settimana di fila palcoscenico di un torneo internazionale femminile. In una finale rinviata di ventiquattro ore a causa della pioggia la 32enne torinese, numero 178 Wta e terza favorita del seeding, ha battuto in rimonta per 26 63 75, dopo oltre due ore e mezza di battaglia, la croata Jana Fett, numero 264 del ranking mondiale esettima testa di serie del tabellone.

Per la piemontese si tratta dell'undicesimo titolo ITF in carriera, il secondo in questa stagione dopo quello vinto a Kofu, in Giappone (sempre un "25mila"), lo scorso marzo. "Felicissima davvero, non me l’aspettavo" - ha detto Giulia, prima azzurra vittoriosa a Solarino -. "E’ stata partita davvero difficile perché Fett gioca bene e abbiamo giocato in tutte le condizioni: sole, pioggia, vento. Tutto è stato davvero difficile. Non sono partita bene nel primo set, ho preso due break dove ero in vantaggio, quello mi aveva molto buttato giù. Nel secondo set ho cercato di riprendere il match, fare il mio gioco e fare spostare la mia avversaria il più possibile. Il terzo set è stata una lotta di nervi: sono riuscita a brekkarla sul 3-2, sono andata sul 4-2 io e poi ho giocato un game male andando sotto 5-4, ma poi ho rimontato 7-5. E’ stato veramente difficile perché alla fine non riuscivo a muovermi bene ed ero un po' nervosa" - ha aggiunto la Gatto Monticone -. "Devo ringraziare tanto il mio coach Tommaso Iozzo che è stato qui in settimana incitandomi ogni match e ogni punto. Questa vittoria la devo a lui e la dedico a lui. Sono veramente felice" - ha ribadito - "sono venuta qui per fare un paio di partite, sicuramente non mi aspettavo di finire questo mio bellissimo anno con una vittoria. Voglio ringraziare chi è impegnato nel torneo di Solarino, dalle ragazze al desk, al Supervisor che ci ha aiutato ieri, alla 'physio' che mi ha aiutato in settimana per via di qualche piccolo acciacco, ringrazio tutti gli arbitri. Sono veramente contenta, purtroppo vado via ma mi sono trovata benissimo”. 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi