Il tris sul Lago di Garda, paradiso dell'universo Over

Per la terza volta consecutiva è il club sulla sponda bresciana del Lago di Garda ad accogliere l'appuntamento finale del Circuito nazionale Veterani, giunto all'edizione numero 42. “Macchina organizzativa ben oliata, abbiamo sfruttato a pieno le potenzialità dell'At Desenzano”, spiega Poggini, responsabile Fit del settore Over

30 ottobre 2019

Gli ultimi scampoli di un sole quasi estivo, la terra dell’At Desenzano in riva al lago di Garda, un trattamento da professionisti con live score e raccattapalle, tanto pubblico e 64 fra i migliori veterani d’Italia. È la serie di ingredienti che ha reso un successo il Master Senior Grand Prix, l’appuntamento finale del 42° Circuito nazionale Veterani, che conta 18 tappe sparse tra febbraio e settembre. Appuntamenti utili per stilare la lista dei qualificati per Desenzano “casa” per la terza volta consecutiva di un Master finalmente accolto dal bel tempo, dopo due anni di incontri al coperto a causa della pioggia. Undici in tutto le categorie di gioco: sette maschili, dall’over 45 all’over 75, e quattro femminili, dalle ladies 55 alle ladies 70.

Sei i successi lombardi
A spartirsi i titoli sono stati numerosi nomi grossi del movimento nazionale dei “vet”, con la Lombardia in grande spolvero grazie a sei successi. Nel maschile si sono imposti il bergamasco Nicola Richelmi, il pavese (di tesseramento) Fabio Pozzi, e i milanesi Roberto Mussi e Vittorio Costella, quest’ultimo capace di completare un favoloso poker di titoli nell’arco del 2019: titolo italiano indoor, assoluto, a squadre e Master. Fra le donne, invece, hanno festeggiato Ilde Lalli e Carola Kluzer, mentre gli altri titoli sono finiti nel già ricco palmarés di Paolo Pambianco, già numero 160 ATP e sempre protagonista, Gastone Cifani, Tito Morsero, Maria Elisa Marcon e Nadia Belluzzi.

Un'edizione unica
“La macchina organizzativa era ben oliata – il bilancio di Gabriele Poggini, responsabile federale del settore Over – e grazie al bel tempo siamo finalmente riusciti a sfruttare a pieno le potenzialità dell'At Desenzano. Gli incontri hanno attirato molto pubblico, che ha apprezzato il gioco, lo spirito e la filosofia dei tanti big del settore 'Vet' presenti. È stata un’edizione davvero splendida”.
eb3455d4-3dfa-4fa9-9679-c25816a41d0b
Play

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi