Under, la Lombardia batte il 5 e l'Italia supera la Gran Bretagna

Con l'ingresso in calendario del torneo Under 18 di grado 5 di Tremosine, quinto evento junior in programma in regione, l'Italia raggiunge quota 9 tornei internazionali ITF (uno in più degli inglesi). Subito il tricolore nell'albo d'oro con la vittoria di Anna Paradisi

16 ottobre 2019

Facciamo finta di ignorare le Next Gen Atp Finals. È un evento under sì, ma 21, e rappresenta ormai il palcoscenico ideale per campioni già affermati e talenti pronti per la Top 5 mondiale (Tsitsipas docet). Pur senza contare l'eventone milanese, la Lombardia resta comunque la culla del tennis junior in Italia, non solo per qualità degli eventi (l'unico evento under 18 di Grado A in Italia, uno dei soli 6 al mondo, è il Trofeo Bonfiglio di Milano), ma anche per quantità. Sì, perché con l'ingresso in calendario dell'evento di Grado 5 Itf di Tremosine sul Garda, provincia di Brescia, gli eventi Under di stampo internazionale in regione adesso sono diventati 5.

Il torneo Garda Lake, giocato per la prima volta grazie alla collaborazione con il Forza e Costanza, storico club del capoluogo bresciano, è il nono torneo italiano Under 18. Grazie al suo ingresso in agenda, l'Italia ha staccato così la Gran Bretagna in quanto a tornei Under 18 organizzati in un anno (gli inglesi sono fermi a 8) e prosegue l'inseguimento alle altre potenze europee in questa speciale classifica (Francia, Germania e Spagna). Dei 'nostri' 9, 2 sono in Lombardia, 3 in Toscana, uno ciascuno per Emilia Romagna, Sicilia, Puglia e Abruzzo.

Ma la Lombardia dei giovani non è solo Under 18. Per la fascia immediatamente a seguire, gli Under 16, oltre all'Avvenire (sempre a Milano), c'è anche l'ormai classico torneo Città di Crema, mentre gli Under 14 sono 'di casa' a Pavia. Senza dimenticare gli appuntamenti 'a squadre' per Under 12 di Rezzato, dove in luglio si giocano Nation Cup e Nations Challenge by Head (fase di qualificazione femminile).

Il “Lake Garda Junior Open”, battezzato in questo 2019 nella cornice delle montagne a picco sul lago con 130 atleti da 18 paesi, è per altro nato sotto una buona stella azzurra. Quella della toscana Anna Paradisi, campionessa in singolare. Ma anche di quelle della coppia Chiara Fornasieri e Carlotta Mencaglia, brave a completare l'en-plein tricolore femminile portandosi a casa il trofeo di doppio.
cac1924a-44b0-468c-90d8-1ebc7c96707d
Play

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi