E' il "Memorial Agazzi" più giovane di sempre

Supera di poco i 18 anni l’età media dei partecipanti al tabellone di qualificazione, sabato sui campi del PalaIseo, con Federico Arnaboldi numero 1 del seeding. Sonego, Gaio, Giannessi, Vanni e Andrea Arnaboldi i big in gara domenica

20 dicembre 2019

Non è neanche scoccata l’attesissima ora del via, eppure l’undicesimo Memorial Carlo Agazzi – Trofeo Cst ha già in tasca un record. Quella che parte sabato mattina sui campi del PalaIseo (provincia di Brescia) sarà infatti l’edizione più giovane di sempre, con l’età media degli undici partecipanti al tabellone di qualificazione che supera di poco i 18 anni.
Si va dai 16 del trentino Stefano D’Agostino, che quest’anno ha anche difeso i colori della Nazionale di categoria, ai 22 del lecchese Ottaviano Martini, già protagonista qui nel 2017. In mezzo una fitta schiera di giovani di belle speranze, in gran parte lombardi, tutti con classifica 2.3-2.4 e pronti a infiammare il rodeo Open di Iseo sin da sabato mattina, regalando spettacolo e scaldando l’atmosfera in vista dell’arrivo dei big, previsto per domenica. Nella giornata inaugurale c’è grande attesa per vedere in azione Federico Arnaboldi, numero 1 del tabellone di qualificazione, che sta svolgendo la preparazione invernale insieme a Fabio Fognini e dodici mesi fa a Iseo arrivò a un solo punto dall’exploit contro Matteo Berrettini. Il brianzolo, cugino di Andrea (in gara da domenica), ha vissuto un buon 2019 che l’ha portato al numero 874 Atp ed è il favorito del tabellone cadetto – insieme a Martini – per conquistare uno dei due posti per la giornata finale. Ma, come accennato, il compito sarà difficile per entrambi, perché la schiera di pretendenti alla qualificazione è tanto ricca quanto agguerrita.

In gara anche Gabriele Bosio, uno dei soli due bresciani presenti nel ranking mondiale Atp: esordirà sabato alle 11.30, contro il vincitore del derby tutto bergamasco che aprirà il programma del Campo 3. A sfidarsi, dalle 9.30, Samuel Vincent Ruggeri, 17enne di mamma belga fra i primi 100 del ranking mondiale under 18, e il coetaneo Filiberto Fumagalli. Sul Centrale, invece, toccherà subito a Leonardo Malgaroli, altra speranza del tennis lombardo, e a Massimo Brambati. Dalle 14 i due incontri che mettono in palio la qualificazione, e spediranno i migliori del sabato a giocarsi le proprie chance insieme a Lorenzo Sonego (che partirà dalla semifinale), Federico Gaio, Andrea Arnaboldi, Alessandro Giannessi e Luca Vanni.
Domenica il via è previsto per le 10, con la sfida fra Andrea Arnaboldi e il primo qualificato. A seguire il duello Vanni-Giannessi, quindi Gaio contro l’altro qualificato. Dalle 14.30 le semifinali, con l'esordio di Sonego nella seconda, e alle 17.30 la finale.

informazioni sul sito www.palaiseo.it, sulla relativa pagina Facebook (PalaIseo) e su quella dedicata al Memorial Carlo Agazzi – Trofeo CST.

 

 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi