Master Junior Next Gen: Samira De Stefano reginetta

La varesina vince nell'Under 16, Jennifer Scurtu finalista U12. In semifinale Segantin (U10), Maffeis e Attias (U14) e nel maschile Giammario (U16)

11 novembre 2019

La Lombardia festeggia Samira De Stefano (nella foto di copertina), reginetta del Master Junior Next Gen Italia 2019, il gran finale della nona edizione del Circuito giovanile nazionale con i migliori Under d'Italia (10, 12, 14 e 16; maschili e femminili), che si è disputato allo Sporting Milano 3 Basiglio nella prima settimana di novembre in contemporanea con le Next Gen Atp Finals.

Nel Master milanese (oltre duecento i protagonisti delle otto categorie) sono state soprattutto le ragazze lombarde a distinguersi. Il titolo è arrivato nell'Under 16, grazie alla varesina Samira De Stefano (tesserata in Piemonte con l'Action Tennis Arona). De Stefano (bye al primo turno) ha sconfitto 4-3(1) 4-3(2) l'abruzzese Giorgia Roselli, 0-4 4-3(4) 4-0 la piemontese Camilla Angioni Martino, 4-1 4-3(3) la pugliese Alessia Carol Terlizzi e 4-2 4-3(3) la veneta Samira Peverato in finale. La varesina era la prima favorita del seeding, Peverato la seconda. La semifinalista Terlizzi è tesserata in Lombardia con il Vavassori Tennis Team Palazzolo sull'Oglio.

Ha colto la finale, arrivando a un passo dal titolo Under 12, Jennifer Scurtu (nella foto a fianco, Tc Milano Alberto Bonacossa). La milanese ha battuto 4-3(4) 4-3(1) la laziale Nicole Andrea Molaro, 4-3(1) 4-1 la romagnola Sveva Azzurra Pansica, 4-3(6) 4-1 la trentina Vittoria Segattini e 4-0 4-1 la laziale Fabiola Marino in semifinale; nell'ultimo atto è giunto il k.o, per 4-2 3-4(2) 2-4, contro l'altra laziale Maria Cecilia Stella Ferrazzoli. Scurtu non era testa di serie, Stella Ferrazzoli la quinta.

Per gli atleti lombardi anche quattro semifinali: tre nel femminile e una nel maschile. Sul fronte rosa la brianzola Sofia Segantin (Csa Tennis Agrate Brianza) nell'Under 10 e nell'Under 14 la bergamasca Sofia Maffeis (Tennis Gigi Nembro) e la milanese Judith Esther Kim Attias (Tc Milano Alberto Bonacossa). In campo maschile Andrea Giammario (Tc Milano Alberto Bonacossa) nell'Under 16.

Segantin ha superato 4-1 4-1 la laziale Silvia Dalle Molle, 4-0 4-1 l'emiliana Camilla Montenet e 4-2 4-2 la pugliese Carola Manfredonia nei quarti di finale; 3-4(7) 1-4 la sconfitta in semifinale contro la toscana Vittoria Vignolini. Segantin era una delle diverse mine vaganti, Manfredonia una delle principali favorite.

Maffeis (bye al primo turno) ha sconfitto 4-0 0-4 4-1 la campana Carolina Troiano e 4-2 4-2 la marchigiana Asia Scuppa nei quarti di finale; 4-3(0) 1-4 2-4 il k.o. contro la veneta Sveva Zerpelloni in semifinale. Maffeis deteneva la prima testa di serie, Zerpelloni la quarta.

Attias (bye al primo turno) ha regolato 4-3(6) 4-2 la laziale Francesca Pace e 4-0 4-0 la campana Miriana Galietta nei quarti di finale; 0-4 2-4 la sconfitta contro la campana Francesca De Matteo (futura vincitrice) in semifinale. Attias era la terza forza del seeding e De Matteo la seconda.

Giammario (bye al primo turno) ha liquidato 4-2 4-1 il pugliese Christian Toma e 4-1 4-2 il friulano Manfredi Vergine nei quarti di finale; 3-4(5) 0-4 lo stop contro il toscano Francesco Cartocci in semifinale. Giammario era il numero uno del tabellone.


Per tutti gli altri risultati e il regolamento, clicca qui

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi