Un Master principesco per il Tennis Trophy FIT Kinder+Sport

Al Country Club di Montecarlo è andato in scena l'atto finale. Successi italiani nell'under 10 maschile e femminile.

22 ottobre 2019

E’ calato il sipario sul Master del Tennis Trophy FIT Kinder+Sport, il grande circuito internazionale che celebra fair play, rispetto e amicizia. Nell’esclusiva location del Country Club di Montecarlo, sede dell’ATP Tour, è andata in scena una festa globale, che ha coinvolto 91 partecipanti provenienti da 12 Paesi diversi. Numeri importanti e in costante crescita. L’iniziativa è nata in Italia nel 2006 dal format creato dalla ex campionessa Rita Grande e supportato dalla FIT in collaborazione con Kinder+Sport Joy of Moving, il progetto di responsabilità sociale. Il Kinder+Sport Tennis Trophy va oltre la semplice competizione sportiva, per promuovere valori come la fiducia in se stessi e negli altri, l’integrazione, l’amicizia e il rispetto.

L’Italia ha partecipato al Master monegasco con una delegazione di 15 atleti, recitando un ruolo da assoluta protagonista. Nell’under 10 femminile il successo è andato a Vittoria Vignolini, mentre nella stessa categoria Dennis Ciprian Spircu ha conquistato il titolo maschile, battendo Riccardo Manca in una finale tutta italiana. Nell’under 12 femminile, piazza d’onore per Carlotta Bassotti, sconfitta in finale dall’ungherese Melinda. Tra i ragazzi Daniele Faustini si è spinto fino alla semifinale. Da segnalare, inoltre, nel tabellone di consolazione under 12, la vittoria di Pietro Vernò, che si è aggiudicato anche il Trofeo Fair Play come riconoscimento al giovane tennista che più si è distinto per onestà e sportività. Il bulgaro Daniel Angelov ha vinto il Premio Fair Play coach.

Oltre ai tanti match disputati, il Kinder+Sport Tennis Trophy International Master ha rappresentato un vero e proprio evento con momenti di gioco, divertimento e socializzazione pensati per i giovani atleti e le loro famiglie. A partire dal cultural lunch di venerdì scorso con scambio di gagliardetti tra tutti i partecipanti delle diverse nazioni. Domenica si sono disputati anche gli incontri di tennis genitori-figli contro Ivan Ljubicic, ambassador d’eccezione della manifestazione, in coppia col figlio. Il primo posto è andato alla famiglia Junge dal Lussemburgo, seconda piazza alla famiglia Hryshcenko, proveniente dall'Ucraina.

 

TABELLONI

TABELLONI CONSOLAZIONE


Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi