Cala il sipario su A1 e A2 del TC Genova

Brucia ancora sulla pelle la sconfitta di Brianti e compagne, è palpabile la soddisfazione per la promozione in A1 della squadra maschile del capitano Walter Barilari

di Enrico Casareto | 11 dicembre 2019

Brucia ancora sulla pelle la sconfitta di Brianti e compagne, è palpabile la soddisfazione per la promozione in A1 della squadra maschile del capitano Walter Barilari. Sono queste le emozioni contrastanti vissute dal TC Genova a pochi giorni dal termine dei campionati di serie A1 e A2, sui quali le finali scudetto di Lucca e i play off hanno calato definitivamente il sipario.

La sfortunata finale di Lucca

Negli occhi di tutti gli appassionati ci sono ancora gli ultimi punti  del doppio di spareggio contro Kucova e Trevisan al  Palatagliate, con Brianti e Samsonova in vantaggio 5-2 nel super tie break, prima di essere rimontate e superate dalla coppia del Tc Prato dopo due lunghe giornate di match molto equilibrati e combattuti, disputati sempre con cuore e grande intensità da tutte le regazze biancorosse.

Il primo punto in singolare del venerdì alla fine dei giochi ha pesato molto sulla bilancia della sfida, con Lucrezia Stefanini che ha battuto 7/5 al terzo set Alberta Brianti, un punto peraltro subito pareggiato dalla Samsonova vincitrice su Kucova 6/4 6/2.

Le sfide di sabato hanno sigillato il risultato sul 2-2. La Trevisan ha tentato di staccare per Prato imponendosi sulla Bronzetti 6/4 4/6 6/4 dopo quasi due ore e mezza di battaglia. Brianti e Samsonova hanno poi conquistato il punto in doppio in virtù del 6/1 4/6 10-7 sempre a Kucova e Stefanini. A quel punto si è resa necessaria la disputa del doppio di spareggio per assegnare lo scudetto femminile.

Prato ha schierato per la sfida decisiva la Trevisan al posto della Stefanini e la mancina si è rivelata molto preziosa nelle fasi più delicate di un super tie break che ha visto le biancorosse in vantaggio per 5 punti a 2, prima di essere rimontate, con minibreak su servizio Brianti al tredicesimo punto,  e superate fino al 10-6 che ha regalato a Prato il sesto scudetto.

A caldo durante la premiazione , il Presidente Giovanni Mondini ha dimostrato la consueta sportività :” non posso che ringraziare le nostre ragazze per lo splendido campionato comunque giocato e devo fare i complimenti alle nostre solite avversarie del Prato.

La promozione in A1 della squadra maschile

In Casa TC Genova la delusione per lo scudetto è addolcita dalla promozione in A1 conquistata dalla squadra maschile.

Domenica scorsa il ritorno del play off contro il Bassano è stato già risolto dopo i primi due singolari. La seconda parte della sfida promozione era stata resa agevole dal risultato di 5-1 per i biancorossi maturato in Veneto.

Nicolò Turchetti ha regolato con un duplice 6/2 Francesco Salviato, mentre Matteo Arnaldi ha superato 6/2 6/3 Edoardo Sardella. Risultato: promozione conquistata.

“Meglio di così non poteva andare – ammette Walter Barilari, capitano della squadra-, siamo tornati in A1 immediatamente, a un anno solo di distanza dalla retocessione. Il nostro girone di regular season si è rivelato complicato, siamo stati bravi all’ultima giornata a superare il Rungg e a classificarci prima evitando così il Sinalunga, un avversario ostico potenzialmente. Siamo stati bravi perché abbiamo inserito due giocatori nuovi e abbiamo rifondato un po’ il gruppo. E per quanto mi riguarda, secondo me è stato molto produttivo dedicare il giusto tempo all’allenamento del doppio, la chiave di volta che risolve tante sfide a squadre”.

Cala dunque il sipario sui campionati di serie A edizione 2019, con la Liguria ancora una volta sugli scudi. Una finale scudetto femminile, una semifinale, quella firmata dal Park maschile con la finale sfumata anche in questo caso al doppio di spareggio, e la promozione del TC Genova in A2 maschile. 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi

zigne
16 dicembre 2019

TC Genova .......nel cuore nella testa e nel braccio ....... grandiiiii