Momento cruciale per TC Genova e Park

Poker di Brianti e compagne contro Lucca e finale scudetto a un passo. Park battuto a Vigevano, il Presidente Givri lancia la sfida per il ritorno.

di Enrico Casareto | 29 novembre 2019

TC Genova con più di un piede in finale, Park a caccia della rimonta. L’esito delle semifinali di andata del campionato di serie A1, ha lasciato emozioni agrodolci ai nostri club impegnati nella volata verso le finali scudetto di Lucca. Alberta Brianti e compagne hanno spuerato in Toscana 4-0 le padrone di casa e hanno così ipotecato la loro presenza all’atto conclusivo della stagione. Il Park è tornato a casa battuto 4-2 dal Selva Alta Vigevano, al termine di una sfida combattuta e  sfociata in qualche polemica.

Le biancorosse hanno espugnato i campi del CT Lucca delle sorelle Pieri calando addirittura un poker che spiana decisamente la strada in vista del ritorno domenica prossima agli Orti Sauli. La forza del gruppo e il valore aggiunto rappresentato da Liudmila Samsonova sono fattori che anche domenica scorsa, come durante tutta la regular season, hanno fatto la differenza rispetto alle avversarie.

A Lucca la Samsonova, attualmente numero 135 del mondo, ha superato un’avversaria ostica come l’ucraina naturalizzata russa Valentina Ivakhnenko, al termine di una battaglia in cui si è ritrovata anche in svantaggio per 4/1 nella seconda frazione, e ha contribuito in modo determinante alla vittoria del doppio. Il resto lo hanno fatto la solita Brianti , anche in doppio con la Samsonova,e Lucia Bronzetti.

All’ombra della Lanterna domenica prossima le ragazze del Capitano Mauro Balestra dovranno firmare il punto che manca per staccare matematicamente il pass per le finali scudetto.

Park battuto a Vigevano, il Presidente Givri lancia la sfida per il ritorno

Si preannuncia invece incandescente  in via Zara il ritorno della semifinale maschile, che vedrà protagonista il Park Genova contro il Circolo di Vigevano.

Il 4-2 dell’andata lascia sicuramente le porte ancora aperte al Park in ottica trasferta a Lucca, anche perché c’è molta attesa nel Circolo di Albaro fra i soci e gli appassionati.

In Lombardia Gianluca Mager, ha ceduto al terzo set contro Filippo Baldi. Un gran bel match, che ha visto prevalere il padrone di casa 5/7 6/3 6/4. A Simone Bolelli il compito di riportare tutto in parità grazie alla vittoria, conquistata con i denti, contro Bobby Marcora (6/7 6/3 6/3). Lorenzo Musetti ha allungato per i gialloblu sbarazzandosi in due rapidi set di Davide Dadda (6/2 6/1). Ma il francesino classe ‘95 Antoine Hoang, oggi 117 del ranking mondiale ATP, è riuscito a battere Pablo Andujar per 6/3 6/4. La parola è poi passata ai doppi: Baldi e Hoang hanno vinto 6/3 6/2 contro Musetti e Bolelli mentre Marcora e Dadda si sono imposti 4/6 6/3 10/8 su Mager e Arnaboldi. 

Paolo Givri, Presidente del Park suona la carica: <<Non è finita e lo sappiamo bene! È il momento di tirare fuori gli artigli, al di là della condizionante condotta di gara dei giudici di sedia. Domenica in casa avremo bisogno di tutto il sostegno del nostro pubblico, il fatto di giocare sulla terra potrà essere un altro fattore. E poi servirà il cuore Park, quello che nel 2016 ci ha portato a vincere lo Scudetto>>. 

Appuntamento quindi domenica prossima in via Zara con il Park che cercherà in tutti i modi di mettere la freccia per il sorpasso decisivo nei confronti del Selva Alta Vigevano.

TC Genova di A2 in caccia della promozione

Il TC Genova maschile invece affronterà il Bassano domenica prossima in trasferta per il play offi di andata, il primo atto di una doppia sfida che vale la serie A1. I veneti si sono classificati secondi nel girone 3 mentre i biancorossi hanno centrato il primo posto nel loro girone in virtù del successo contro il Rungg in trasferta in occasione dell’ultima giornata.

Il Capitano Walter Barilari ha buone sensazioni: “La doppia sfida con il ritorno in casa è un vantaggio per noi, cercheremo di centrare il bersaglio”.

 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi