Il punto delle genovesi in serie A

Viaggiano con il vento in poppa le tre squadre genovesi impegnate nei campionati di serie A1 e A2.

di Enrico Casareto | 24 ottobre 2019

Viaggiano con il vento in poppa le tre squadre genovesi impegnate nei campionati di serie A1 e A2.   In occasione della seconda giornata il Park Genova ha espugnato i campi dell’Angiulli Bari con un rotondo 6-0, mentre il TC Genova femminile ha regolato 3-1 agli Orti Sauli le bresciane del Lumezzane.  In A2 la squadra maschile del Tc  Genova ha invece osservato il turno di riposo

Tutto facile per la corazzata Park Genova. Esordio stagionale in A1 per Mager.

Sono tanti gli assi che il Park Genova può calare sul tavolo di questa serie A1. A Bari è toccato a Gianluca Mager scendere in campo, con il sanremese vittorioso al terzo set su Luca Narcisi. Da notare che Mager è arrivato in Puglia reduce dal suo primo match vinto nel circuito ATP al primo turno di Stoccolma contro Pablo Andujar, fra l’altro suo compagno di squadra al Park . Proprio nello stesso fine settimana in cui un altro giovanissimo big della squadra, Lorenzo Musetti, ha vinto il primo titolo ITF da 15.000 dollari a Antalya. Un altro big dei gialloblu, Alessandro Giannessi, anche lui all’esordio stagionale con la maglia del Park, ha lasciato domenica scorsa solo due game al suo avversario battuto in neppure un’ora di gioco. Tutto facile quindi per lo spezzino, numero 147 ATP, e anche per Alessandro Ceppellini e Luca Prevosto che non hanno perso set contro i loro rispettivi avversari. Domenica prossima in via Zara arriverà il Torre del Greco, un big match al quale prenderà parte anche il neo gialloblu Simone Bolelli, un giocatore che non ha bisogno di presentazioni e che vestirà per la prima volta la maglia del Park.

Super partenza anche per le ragazze del TC Genova

Anche le ragazze del TC Genova sono a punteggio pieno dopo due giornate avendo archiviato all’esordio casalingo  la pratica Lumezzane con il parziale di 3-1. Decisive Samsonova e Remondina che  hanno vinto in due frazioni, anche se costrette al tie break nel primo set rispettivamente contro In Albon e De Ponti. Tutto facile invece per la Bronzetti e punto della bandiera in doppio per Lumezzane, con Cicognani e In Albon che hanno battuto  6/3 6/2 Alberta Brianti e Giulia Assereto.

“Sono soddisfatto di questa partenza -ammette il Capitano Mauro Balestra-,  ma il campionato è lungo e pieno di insidie soprattutto per i continui cambi di formazione di domenica in domenica a causa della contemporaneità degli impegni internazionali delle giocatrici impegnate nei circuiti. La vittoria contro il Lumezzane è stata molto importante, anche perché i parziali sono bugiardi, abbiamo sofferto ben più di quanto non dicano i freddi numeri”.

In A2 anche la squadra maschile del TC Genova a punteggio pieno

Molto contento di questo primo scorcio di campionato anche Walter Barilari, capitano della squadra maschile di A2 del TC Genova che ha finora inanellato  due vittorie su altrettanti incontri giocati e ha osservato domenica scorsa il turno di riposo.

“Per noi la sorpresa in positivo dell’ultima settimana è stata sicuramente rappresentata dal Rungg, reputato da tutti nostro principale avversario nel girone, che ha schierato fra l’altro Paolo Dagnino, un nostro ex e ha pareggiato 3-3 dopo essere stato in vantaggio 3-1 dopo i singolari.  E’ un campionato sicuramente condizionato dalla presenza dei giocatori stranieri e a noi fino a questo momento è andata bene da questo punto di vista. Anche in ottica della sfida di domenica prossima in casa con il Vicenza  è impossibile  fare un pronostico senza sapere se i veneti schiereranno il loro giocatore straniero oppure no. Di sicuro la nostra forza è il vivaio, con  Picco e Arnaldi che rappresentano un valore aggiunto anche in ottica futura e non solo per il presente”.

Se le due squadre di calcio di Genova, Sampdoria e Genoa, non hanno iniziato con il piede giusto in serie A, i circoli di tennis genovesi possono invece sorridere.   Per Park e TC l’obiettivo di domenica prossima  è il tris di vittorie dopo tre incontri.  Un traguardo decisamente nelle corde di gialloblu e biancorossi.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi