Matteo Berrettini nella top 10 del ranking ATP

La vittoria contro Andrey Rublev nei quarti di finale del torneo di Vienna fa entrare il romano classe '96 nella storia

di Matteo Mosciatti | 25 ottobre 2019

Per la prima volta in carriera Matteo Berrettini entra nella top 10 del ranking mondiale. Il romano classe '96 elimina Kyle Edmund (3-6 6-3 6-4), Grigor Dimitrov (7-6 7-6) e Andrey Rublev (7-5 7-6) e approda in semifinale al torneo ATP 500 di Vienna, raggiungendo l'ennesimo straordinario traguardo di una stagione entusiasmante. Dopo la semifinale agli US Open, l'allievo di Vincenzo Santopadre non si è fermato e ora lotta per un posto alle ATP Finals di Londra. Una ascesa inarrestabile quella del giocatore capitolino, che all'inizio del 2019 era numero 52 del mondo e che, anche grazie ai titoli conquistati a Budapest e Stoccarda, è ora ai vertici del circuito.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi