Bortolotti sconfitto in finale ad Antalya

Nel match che assegnava il titolo del 15mila dollari in terra turca l'emiliano - a segno in doppio in coppia con Bonadio - cede allo spagnolo Barranco Cosano, numero 1 del tabellone

12 gennaio 2020

Finale amara per Marco Bortolotti nel 15mila dollari di Antalya, in Turchia. Il tennista reggiano e Riccardo Bonadio hanno conquistato comunque il titolo in doppio.

M15 ANTALYA
Marco Bortolotti si ferma all'ultimo ostacolo nel 15mila dollari di Antalya, in Turchia: il 28enne reggiano di Guastalla, sesto favorito del seeding, nel match che assegnava il titolo è stato sconfitto 64 61, in un'ora e mezza di gioco, dallo spagnolo Javier Barranco Cosano, primo favorito del tabellone.
Lo stesso Bortolotti, al fianco di Riccardo Bonadio - coppia prima testa di serie del tabellone - ha conquistato il trofeo del doppio superando in finale per 63 63 la coppia composta dai rumeni Vasile Antonescu e Dan Alexandru Tomescu.
-------------------------

“Club Megasaray Cup Series 1”
Antalya, Turchia
$15.000 - terra
6 – 12 gennaio, 2020

SINGOLARE
Primo turno
(4) Fabrizio Ornago (ITA) b. Luca Gelhardt (GER) 62 36 62
Gonzalo Lama (CHI) b. (7) Luca Giacomini (ITA) 16 60 60
(6) Marco Bortolotti (ITA) b. (q) Vladislav Ivanov (RUS) 75 64
Taiyo Yamanaka (JPN) b. Luigi Sorrentino (ITA) 16 64 63
(2) Riccardo Bonadio (ITA) b. (q) Vasile Antonescu (ROU) 76(5) 76(5)

Secondo turno
(4) Fabrizio Ornago (ITA) b. Dan Alexandru Tomescu (ROU) 62 64
(6) Marco Bortolotti (ITA) b. Taiyo Yamanaka (JPN) 64 62
Gianni Mina (FRA) b. (2) Riccardo Bonadio (ITA) 64 26 63

Quarti
(4) Fabrizio Ornago (ITA) b. Albert Roglan (ESP) 1-0 rit.
(6) Marco Bortolotti (ITA) b. Gianni Mina (FRA) 63 62

Semifinali
(1) Javier Barranco Cosano (ESP) b. (4) Fabrizio Ornago (ITA) 46 63 64
(6) Marco Bortolotti (ITA) b. Dragos Nicolae Madaras (SWE) 76(5) 63

Finale
(1) Javier Barranco Cosano (ESP) b. (6) Marco Bortolotti (ITA) 64 61

DOPPIO
Finale
(1) Riccardo Bonadio/Marco Bortolotti (ITA) b. Vasile Antonescu/Dan Alexandru Tomescu (ROU) 63 63

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi