Coppa d'Inverno: Emilia Romagna in campo a Sassuolo

Il club modenese ospita uno dei quattro gironi di qualificazione della manifestazione giovanile mista a squadre (U13 e U14) per selezioni regionali

13 dicembre 2019

La Coppa d'Inverno 2019 sbarca in Emilia Romagna, precisamente sui campi dello Sporting Club Sassuolo. Il circolo modenese è pronto ad ospitare (13-15 dicembre) uno dei quattro gironi di qualificazione, che vedrà la selezione emiliano-romagnola (seconda testa di serie) sfidare le rappresentative della Sicilia (prima testa di serie), dell'Abruzzo-Molise e della Puglia-Basilicata. In palio c'è un posto, il primo del raggruppamento, per la fase finale della 'Coppa' a Tirrenia (28-30 dicembre) dove verrà assegnato il titolo. L'Emilia Romagna vanta come miglior piazzamento il 3° posto conquistato nel 2017.

La rosa dell'Emilia Romagna:
Under 13 maschile (nati nel 2007): Mattia Di Bari (Ct Zavaglia Ravenna) e Rafael Capacci (Ct Zavaglia Ravenna).
Under 13 femminile (nate nel 2007): Chiara Bartoli (Ct Ronconi Cesena) e Sveva Azzurra Pansica (Cast San Marino).
Under 14 maschile (nati nel 2006): Lorenzo Angelini (Villa Carpena Forlì) e Raymi Paci (Ct Zavaglia Ravenna).
Under 14 femminile (nati nel 2006): Sofia Carpi (Tc Parma) e Anita Picchi (Ct Zavaglia Ravenna)
Capitani: Gian Luca Borghi e Lorenzo Manfredi.

La Coppa d'Inverno 2019 è l'edizione numero 12 della manifestazione giovanile mista a squadre per selezioni regionali riservata alle categorie Under 13 e Under 14 (quest'anno le classi 2006 e 2007). La competizione si struttura in una fase iniziale composta da quattro gironi (13-15 dicembre) e in una fase conclusiva, la final four (finale a quattro), dove le quattro rappresentative vincitrici dei rispettivi gironi si contenderanno il titolo al Centro Tecnico Federale di Tirrenia (28-30 dicembre).

Tutte le sfide si articolano in sei incontri: due singolari maschili (Under 13 e Under 14), due singolari femminili (Under 13 e Under 14), un doppio maschile (libero) e un doppio femminile (libero); sull'eventuale 3-3 si disputa il doppio misto di spareggio (libero). Tutti gli incontri di singolare si giocano al meglio dei 2 set su 3 con tie-break ai 7 punti in tutti i set, gli incontri di doppio prevedono un match tie-break ai 10 punti in sostituzione dell'eventuale terzo set. In tutti gli incontri si applica la regola del no-ad (punto secco sul 40-40), mentre non viene applicata la regola del no-let (la battuta si ripete se tocca il nastro).

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi