Stagione in archivio

La Campania premia le sue eccellenze

di Maria Grazia Ciotola | 03 gennaio 2020

Oltre cento riconoscimenti assegnati per le tradizionali premiazioni di fine anno organizzate dal Comitato regionale Campano della Federtennis, nell’incantevole scenario del Tennis Club Napoli a Mergellina, per l’occasione riempito da oltre trecento ospiti provenienti da tutti i club delle cinque province della Campania. Assegnati gli scudetti regionali per le categorie giovanili individuali, ben 24, dall’under 10 all’under 16 maschile e femminile, e anche l’Under 10 Misto e il trofeo Coni. Premiati anche i primi due classificati di tutte le categorie Over, ben 16, e altri 12 trofei per il mondo del TPRA in Campania, in grande crescita. Altri dodici scudetti campani sono stati assegnati ai vincitori degli Assoluti, dei Campionati di Terza e di Quarta categoria. Enrico Fioravante è tornato a vincere il titolo assoluto dopo un anno di pausa, nel femminile primo successo per Veronica Del Piano. Il comitato campano, con il suo presidente Virginia Di Caterino, i suoi vice Angelo Chiaiese e Antonio Leone e i consiglieri Pietro Dini, Giuseppe Lucioli, Marco Scotti Galletta, Giovanni Iodice, Gaetano Airone, Antonio Leone, hanno voluto assegnare anche altri 27 premi dedicati al settore dei campionati a squadre. Naturalmente, dalla serie D1 alla coppa Italia, ma in particolar modo alle eccellenze della serie A1, il New Torre del Greco e il Tennis Vomero; al Tennis Napoli promosso in A2, così come il TC 2002 Benevento; per la serie B il TC Petrarca, il Team Avino, il San Giorgio del Sannio e ancora il TC 2002; per la serie C ancora il Tennis Vomero promosso in B, lo Sporting Briano e il TC Caserta. Il clou della giornata dedicata alle eccellenze del tennis campano è stato rappresentato dal Gran Prix nazionale delle Scuole Tennis e da quattro premi speciali istituiti dal Comitato campano. Brilla il terzo posto assoluto in Italia dell’Accademia Tennis Napoli, nel Gran Prix a cui hanno partecipato oltre duemila circoli. L'Accademia ha anche conquistato il secondo posto nella classifica delle Top School e il primo, ovviamente, in Campania, per la sesta stagione consecutiva. Un premio speciale è andato alla memoria del compianto tecnico nazionale Alberto Sbrescia e consegnato alla moglie Rosanna Sbrescia; un altro alla carriera, consegnato all’arbitro internazionale Giuseppe Di Stefano, protagonista del grande tennis anni 80, arbitrando Borg e McEnroe. Ancora, a Francesca De Matteo, under 12 che quest’anno ha difeso i colori dell’Italia nella Nazionale giovanile e che ha conquistato il titolo italiano Under 12 di doppio, così come al Tennis Caserta, vice-campione d’Italia nell’Over 45.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi