Serie A-2: arriva una prevedibile retrocessione per il Polimeni

Dopo la sconfitta a tavolino 0-6 dell’andata, è arrivata la retrocessione per il Circolo Tennis “Rocco Polimeni”, che il prossimo anno giocherà nel campionato di Serie B

13 dicembre 2019

Il risultato della gara di andata lasciava ben poco spazio alla speranza; il guasto all’impianto di illuminazione sui campi del CUS di Messina, che ha ospitato in questa stagione le gare casalinghe del Circolo Tennis “Rocco Polimeni”, aveva regalato allo Sporting Club Villa York di Roma una vittoria per 6-0 a tavolino nella gara di andata dei playout per la permanenza in serie A-2. Ed alla fine è arrivata una scontata retrocessione al culmine di una stagione decisamente negativa.

Il Circolo Tennis “Rocco Polimeni” di Reggio Calabria, quindi, ripartirà nella prossima stagione dalla serie B. L’anno 2019 non sarà certo da ricordare sotto questo aspetto per la società reggina, che, in buona sostanza, non ha ottenuto neanche una vittoria sul campo. Nella fase a gironi, infatti, i calabresi avevano vinto solo con il “Due Ponti”, ma a tavolino in considerazione del ritiro della squadra avversaria dal campionato. Da quel momento i playout erano garantiti proprio per la mancanza di una squadra, ma i reggini, comunque, non sono riusciti a vincere neanche un match.

Ed ai playout, opposti allo Sporting Club Villa York di Roma hanno perso senza scendere nemmeno in campo.

Nel rendimento stagionale, certamente, avrà influito l’impossibilità di disputare match casalinghi nel proprio impianto a causa dei problemi relativi al campo coperto, ma bisognerà ora pensare a ripartire. Negli anni scorsi il “Polimeni” è riuscito a ritornare in fretta in serie A-2. L’augurio è che possa ripetere l’impresa già nel 2020.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi