Open "Fema Industry", Massacri batte Fossanova in finale

Il giovane talento dell'Angiulli Bari ha sconfitto il padrone di casa in due set

23 ottobre 2019

Lo Sporting Club Matera ha organizzato l’open “Fema Industry”, torneo con un montepremi di 1500 euro limitato ai giocatori di categoria 2.5. La competizione ha attirato tennisti lucani e pugliesi che si sono sfidati sui campi in veloce del circolo situato in località La Martella.

La finale del tabellone di seconda categoria ha visto sfidarsi Benny Massacri e Fabio Fossanova: i due tennisti si erano sfidati già nella passata edizione. A trionfare è stato il 15enne dell’Angiulli Bari per 6-4 6-2. Massacri è riuscito ad arginare la forza fisica di Fossanova, ottenendo il break decisivo nel primo set. Nella seconda partita il talento barese ha approfittato degli errori commessi al servizio dall’avversario per chiudere il match con un doppio break.

 

È stata una partita difficile – commenta il campione nel post partita -, nel primo set ho tenuto molto bene e sono riuscito ad incanalare il match in mio favore. Vincere qui è sempre una bella soddisfazione”.

“Il mio avversario ha meritato – spiega Fossanova -, tra noi due c’è una bella differenza di età e la tenuta fisica ha inciso molto. Nonostante questo sono molto contento di aver disputato questa finale davanti al mio pubblico”.

Nel tabellone di 3ª categoria Mario Elefante (CT Venosa) ha sconfitto Mauro Caprioli per 6-4 6-3, mentre Giuseppe De Felice si è aggiudicato il titolo di 4ª categoria superando in finale Davide Colangelo 3-6 6-4 11-9.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi