Australian Open: Seppi e Sinner al via

Nella notte tra domenica e lunedì iniziano sui campi in cemento di Melbourne Park, nella metropoli australiana, gli Australian Open, primo torneo Grand Slam della stagione. Al via anche i due altoatesini Andreas Seppi e Jannik Sinner.

di Manuel Tabarelli | 16 gennaio 2020

Il 35enne caldarese Seppi ha pescato il serbo Miomir Kecmanovic (ATP 53), mentre il pusterese Sinner troverà al primo turno un giocatore proveniente dalle qualificazioni. 

 

Andreas Seppi, che ieri è stato eliminato negli ottavi di finale dell’ATP 250 di Auckland da Kyle Edmund, disputerà a Melbourne il suo 60° Grand Slam, il 59° di fila. Da Wimbledon 2005 l’altoatesino ha giocato tutti gli Slam. Per Seppi è la 15° partecipazione consecutiva agli Australian Open. Negli ultimi sette anni ha raggiunto quattro volte il quarto turno, nel 2013, 2015, 2017 e 2018, mentre l’anno scorso si è fermato al terzo round contro lo statunitense Frances Tiafoe. La prossima settimana Seppi dovrà difendere 90 punti ATP, con un eventuale sconfitta all’esordio potrebbe addirittura scivolare fuori dai Top 100. 

 

Il primo ostacolo quest’anno per Seppi, attuale numero 84 del ranking ATP, è il 20enne serbo Miomir Kecmanovic. che lo precede di 31 posizioni nelle classifiche mondiali. L’azzurro parte leggermente da outsider. Kecmanovic, semifinalista dei Next Gen ATP Finals, ha raggiunto alla prima uscita stagionale a Doha subito la semifinale. Seppi ed il serbo si affronteranno per la prima volta in carriera. 

 

 

Buon sorteggio per Sinner

 

Proprio Jannik Sinner ha eliminato Kecmanovic nella semifinale dei Next Gen Finals a Milano. Il 18enne di Sesto Pusteria giocherà a Melbourne il suo terzo Slam in carriera, dove partirà per la prima volta nel tabellone principale. A Wimbledon si è fermato subito al primo turno delle qualificazioni, mentre agli US Open di New York, dopo aver superato le qualificazioni, si è dovuto arrendere all’esordio alla stella svizzera Stan Wawrinka in quattro set. Sinner, numero 79 del mondo, è stato fortunato nel sorteggio, dove se la vedrà con un giocatore proveniente dalle qualificazioni. A Melbourne il pusterese punta alla prima vittoria stagionale, dopo essere stato eliminato a Bendigo ed Auckland rispettivamente al secondo e primo turno. 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi