Adelaide: Andreas Seppi trova Mousley

Dopo aver perso al secondo turno a Bendigo contro il cinese Zhe Li, Andreas Seppi sabato vuole festeggiare all’ATP 250 di Adelaide il suo primo successo nella nuova stagione tennistica.

di Manuel Tabarelli | 10 gennaio 2020

Il 35enne di Caldaro affronterà sulla costa dell'Australia meridionale all’esordio nelle qualificazioni il padrone di casa Bradley Mousley (ATP 642). 

 

Seppi attualmente occupa nelle classifiche mondiali la 71° posizione, però la prossima settimana scivola all’82° posto. Il caldarese perde così un primato storico: dal 14 luglio 2003, ovvero da 16 anni e sei mesi, Seppi era sempre il numero 1 del tennis altoatesino. Da lunedì questo primato sarà del pusterese Jannik Sinner, numero 77 del ranking ATP. La prossima settimana Seppi perde i 150 punti dalla finale dell’anno scorso a Sydney. L’azzurro ad Adelaide va a caccia di tanti e soprattutto pesanti punti. L’allievo di Max Sartori, numero 1 delle qualificazioni, è stato fortunato nel sorteggio: al primo turno affronterà domani alle ore 10 locale (alle ore 23.30 italiana) il beniamino locale Bradley Mousley. Nessun precedente tra Seppi ed il 24enne di Adelaide. Se l’azzurro dovesse superare il numero 642 del mondo, si giocherebbe contro il vincitore del match tra il sudafricano Lloyd Harris (ATP 99) e l’australiano Alex Bolt (ATP 157) l’accesso al main draw. 

 

Dopo 12 anni d’assenza il torneo di Adelaide è ritornato nel calendario dell’ATP. Seppi partecipa per la seconda volta al torneo nell’Australia meridionale. Nel 2006, al suo debutto, ha raggiunto i quarti di finale, dove è stato eliminato dal belga Xavier Malisse. Per Seppi il torneo di Adelaide è anche l’ultima prova in vista del primo Slam stagionale, gli Australian Open di Melbourne. 

 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi