Seppi e Sinner pronti per il nuovo anno

Le stelle del tennis altoatesino, Andreas Seppi e Jannik Sinner, iniziano la prossima settimana a Bendigo la nuova stagione.

di Manuel Tabarelli | 04 gennaio 2020

Il Challenger si doveva giocare a Canberra, ma viste le difficilissime condizioni meteorologiche che stanno danno tregua in Australia, gli organizzatori hanno deciso di svolgere il torneo a Bendigo, città di 77.000 abitanti a 620 chilometri da Canberra.

Il 35enne caldarese Seppi rientra dopo due mesi di pausa nel circuito ATP. L’ultima apparizione ufficiale dell’attuale numero 72 del mondo è datata a fine ottobre, quando è stato eliminato nel secondo turno del Masters 1000 di Parigi Bercy da Radu Albot. A Bendigo, Seppi inizia la sua 18° stagione da professionista. L’altoatesino si è piazzato per la 15° volte di fila a fine anno nei Top 100 del mondo, record nazionale. L’allievo di coach Massimo Sartori ha chiuso la stagione agonistica con un bilancio di 19:24 vittorie. L’azzurro ha buonissimi ricordi a Canberra: due anni fa, alla prima apparizione, ha subito portato a casa il titolo. Seppi spera di ripetersi anche a Bendigo. Il caldarese, numero 2 del seeding, ha un bye all’esordio. Al secondo turno se la vedrà con il vincente del match tra il sudcoreano Hyeon Chung (ATP 128) e la wild card australiana Akira Santillan (ATP 254). Il 23enne Chung è un ottimo tennista: l’anno scorso era già il numero 19 del ranking mondiale, inoltre quattro anni fa ha battuto Seppi a Dubai in due set. 

 

Il caldarese dovrà difendere a gennaio ben 240 dei suoi 776 punti ATP, visto che l’anno scorso ha raggiunto sia la finale dell’ATP 250 di Sydney (150 punti) che il terzo turno agli Australian Open.

 

Per il fenomeno pusterese Jannik Sinner inizia invece la sua seconda stagione da professionista. Il 18enne di Sesto Pusteria, che l’anno scorso ha festeggiato un successo dopo l’altro, dovrà difendere a gennaio un solo punto ATP. Sinner, testa di serie numero 3 a Bendigo e 78 del mondo, giocherà per la prima volta in carriera nel “Down Under”. Al secondo round il vincitore dei Next Gen ATP Finals troverà il vincente tra il finlandese Emil Ruusuvuori (ATP 123) e l’indiano Ramkumar Ramanathan (ATP 174). 

 

 

Il programma di Seppi e Sinner

 

Dopo Bendigo, Seppi è iscritto nell’ATP 250 di Adelaide (12 al 18 gennaio), dove partirà probabilmente dalle qualificazioni. Questo è anche l’ultimo test in vista del primo Grand Slam dell’anno, gli Australian Open, in programma dal 20 gennaio al 2 febbraio a Melbourne. Sia il caldarese che Sinner partiranno nel tabellone principale. Poi Seppi ritorna negli Stati Uniti, dove partecipa ai tornei ATP di New York (10 al 16 febbraio) e Delray Beach (17 al 23 febbraio). Ad inizio marzo l’altoatesino diventa per la prima volta papà, in questa fase farà la solita iniezione all’anca. Poi Seppi si prepara per la stagione sulla terra rossa, che inizia ad aprile.

 

Sinner ritorna invece in Europa, dove giocherà, grazie ad una wild card, nei main draw di Montepellier (3 al 9 febbraio) e Rotterdam (10 al 16 febbraio). Subito dopo il pusterese sarà in campo a Marsiglia. 

 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi