Andreas Seppi ripescato come lucky loser

Domenica Andreas Seppi era stato eliminato al secondo turno delle qualificazioni del Masters 1000 di Parigi-Bercy, oggi però il 35enne caldarese è scivolato lo stesso nel tabellone principale come “lucky loser”.

di Manuel Tabarelli | 28 ottobre 2019

Probabilmente mercoledì l’azzurro affronterà al secondo turno il moldavo Radu Albot, numero 50 del ranking ATP. Ieri pomeriggio il tennista altoatesino ha perso il decisivo match per l’accesso al main draw contro il giapponese Yoshihito Nishioka in tre set per 3-6, 6-3, 5-7. Oggi mattina però Seppi è stato ripescato in tabellone come “lucky loser”. Infatti la leggenda svizzera Roger Federer ha deciso di rinunciare al torneo di Parigi-Bercy, visto che ha appena conquistato ieri nel torneo di casa a Basilea il suo 103° titolo ATP. Seppi rimpiazza dunque Federer ed avrà anche un bye all’esordio, perché lo svizzero era accreditato dalla terza testa di serie. Il tennista d’Oltradige, numero 74 del mondo, incontrerà al secondo turno il moldavo Radu Albot, che ha battuto oggi il georgiano Nikoloz Basilashvili senza fatica per 6-3, 6-2. Tre i precedenti fra Seppi ed Albot, due vinti dall’altoatesino. Nel 2017 Seppi si è imposto sia a Miami che ad Antalya in due set, mentre il moldavo ha vinto l’ultimo incontro, l’anno scorso a Marrakech, in rimonta per 1-6, 6-3, 6-0.
 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi