Seppi si ferma nelle quali di Parigi-Bercy

Andreas Seppi manca l’accesso al tabellone principale del Masters 1000 di Parigi-Bercy. Domenica pomeriggio il 35enne caldarese è stato eliminato nel secondo, decisivo turno delle qualificazioni dal giapponese Yoshihito Nishioka (ATP 68) in tre set con il punteggio di 3-6, 6-3, 5-7.

di Manuel Tabarelli | 27 ottobre 2019

Seppi, attuale numero 71 del ranking mondiale, aveva superato ieri all’esordio il kazako Alexander Bublik (ATP 51) per 7-6(5), 7-5. Oggi l’altoatesino si è giocato l’accesso al main draw di Parigi contro il giapponese Yoshihito Nishioka. Seppi aveva vinto l’unico precedente contro Nishioka l’anno scorso agli Australian Open in tre set.

Partenza falsa dell’azzurro, che è andato subito sotto per 3-0. Nishioka ha invece concesso pochissimo, chiudendo dopo 38 minuti di gioco il primo set sul 6-3. Nella seconda frazione di gioco Seppi ha cambiato ritmo, strappando nell’ottavo gioco il turno di battuta a Nishioka. Poi il caldarese ha sfruttato il suo primo set point per il 6-3. Nel terzo, decisivo set Seppi era già avanti con break per 5-4, ma il numero 71 del mondo ha subito il rebreak del 5-5 pari. Nishioka ha allungato sul 6-5 e poi ha piazzato il break decisivo per il 7-5 finale. 

Il giapponese stacca così il biglietto per il tabellone principale di Parigi-Bercy, mentre per Seppi la stagione è terminata. L’azzurro sarà ancora al via nei Finals di Coppa Davis a metà novembre a Madrid.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi