Sinner domani a Vienna contro Kohlschreiber

Non c’è tempo per prendere fiato per Jannik Sinner. Il 18enne di Sesto Pusteria, entrato nel main draw dell’ATP 500 di Vienna grazie ad una wild card, incrocerà martedì al primo turno il tedesco Philipp Kohlschreiber (ATP 79).

di Manuel Tabarelli | 21 ottobre 2019

Sinner è reduce da una settimana pazzesca, nella quale ha raggiunto ad Anversa per la prima volta in carriera una semifinale ATP. Il pusterese disputerà questa settimana il suo nono torneo nel circuito maggiore, il primo in un torneo ATP 500. Il miglior Under 18 del mondo ha ricevuto una wild card per il prestigioso torneo nella città di Mozart. A Vienna l’altoatesino, da oggi numero 101 del ranking mondiale, se la vedrà domani nel secondo match dopo le ore 17.30 con il tedesco Philipp Kohlschreiber. Il 36enne di Augsburg, che vive a Kitzbühel, è invece il numero 79 del mondo e ha superato senza fatica le qualificazioni. “Ovviamente sono molto contento di aver ricevuto una wild card per un torneo così importante come quello di Vienna. L’anno scorso ho guardato questo torneo dal divano, è una bella sensazione sapere che domani darò il mio esordio”, commenta il fenomeno altoatesino. 

Kohlschreiber è un veterano del circuito ATP e ha già vinto quasi 13 milioni di dollari in montepremi. Inoltre sette anni fa il tedesco era il numero 16 del mondo e fino alla primavera di quest’anno era per 12 anni sempre nei Top 50 del ranking ATP. Se Sinner dovesse superare Kohlschreiber, troverebbe negli ottavi probabilmente la testa di serie numero 4 francese Gael Monfils. L’azzurrino Next Gen ha battuto il numero 14 del mondo proprio la scorsa settimana ad Anversa. 

Dopo Vienna Sinner sarà al via ai Next Gen Finals, in programma dal 5 al 9 novembre a Milano. Il pusterese chiude la sua prima stagione da professionista, nella quale vanta un bilancio di 55:23 vittorie, con il Challenger di Val Gardena (dall’11 al 17 novembre).

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi