ATP Mosca: Andreas Seppi manca la finale

Sabato sera Andreas Seppi è stato eliminato nella semifinale dell’ATP 250 di Mosca. Il 35enne di Caldaro si è dovuto arrendere al francese Adrian Mannarino (ATP 44) dopo un’ora e 15 minuti di gioco per 6-3, 6-4. Per Seppi era la seconda semifinale ATP in stagione dopo Sydney, dove è stato sconfitto appena in finale da Alex De Minaur.

di Manuel Tabarelli | 19 ottobre 2019

Oggi l’altoatesino ha disputato la sua 31° semifinale, la quarta a Mosca dopo quelle giocate nel 2012, 2013 e l’anno scorso. Dopo aver battuto Garin, Klizan e Khachanov, Seppi ha affrontato stasera Adrian Mannarino. Seppi ha già giocato otto volte contro Mannarino. Piccola curiosità: i due tennisti si sono affrontati proprio l’anno scorso in semifinale di Mosca, dove il francese si è imposto per 7-5, 7-5. Il bilancio era in parità, con quattro vittorie a testa. Seppi ha battuto il francese nel 2015 a Düsseldorf, l’anno dopo nel Masters 1000 di Cincinnati, nel 2016 a Nottingham e l’anno scorso nel Masters 1000 di Shanghai per 6-4, 6-4. Mannarino si è aggiudicato invece nel 2017 la semifinale di Antalya. Prima ha battuto Seppi nel 2008 a Metz e nel 2016 a s-Hertogenbosch.

Mannarino è partito alla grande, scappando subito sul 3-0. Il francese, numero 44 del ranking ATP, ha servito benissimo, sfruttando dopo 31 minuti di gioco la sua seconda palla set per 6-3. Anche nel game d’apertura della seconda frazione di gioco Mannarino ha subito strappato il turno di battuta a Seppi. Il francese ha giocato un grande tennis, concedendo nemmeno una palla break in tutta la partita all’azzurro. Mannarino ha controllato il break di vantaggio, imponendosi dopo un’ora e 15 minuti di gioco con il suo primo match point per 6-4. 

Seppi si può consolare per questa sconfitta con 43.250 dollari di montepremi e 90 punti ATP. La prossima settimana recupererà nel ranking mondiale una posizione posizione, salendo al 71° posto.


Le 31 semifinali di Seppi nel circuito ATP (9 vittorie, 22 sconfitte):

Palermo 2005: -Igor Andrejew (Russia/ATP 52) 2:6, 4:6
Sydney 2006: -Igor Andrejew (Russia/26) 2:6, 6:2, 2:6
Nottingham 2006: -Jonas Björkman (Svezia/77) 3:6, 1:6
Gstaad 2007: +Igor Andrejew (Russia/59) 6:4, 3:6, 7:6
Vienna 2007: -Novak Djokovic (Serbia/3) 4:6, 3:6
Amburgo 2008: -Roger Federer (Svizzera/1) 3:6, 1:6
Belgrado 2009: -Novak Djokovic (Serbia/3) 6:4, 1:6, 2:6
Umag 2009: -Juan Carlos Ferrero (Spagna/36) 1:6, 7:6, 5:7
Amburgo 2010: -Jürgen Melzer (Austria/15) 4:6, 2:6
Umago 2010: -Juan Carlos Ferrero (Spagna/22) 4:6, 2:6
Eastbourne 2011: +Igor Kunitsyn (Russia/71) 6:4, 2:6, 6:4
Belgrado 2012: +David Nalbandian (Argentina/49) 2:6, 6:2, 7:5
Eastbourne 2012: +Ryan Harrison (Stati Uniti/53) 7:5, 6:1
Metz 2012: +Gael Monfils (Francia/44) 3:6, 6:1, 6:4
Mosca 2012: +Malek Jaziri (Tunisia/112) 6:3, 6:1
Sydney 2013: -Bernard Tomic (Australia/64) 6:7, 4:6
Oeiras 2013: -David Ferrer (Spagna/4) 1:6, 4:6
Eastbourne 2013: -Gilles Simon (Francia/17) 4:6, 3:6
Umago 2013: -Tommy Robredo (Spagna/28) 3:6, 6:2, 4:6
Mosca 2013: -Mikhail Kukushkin (Kazakistan/102) 1:6, 6:1, 4:6
Doha 2015: -Tomas Berdych (Repubblica Ceca/7) 2:6, 3:6
Zagabria 2015: +Marcel Granollers (Spanien/55) 7:6, 6:1
Halle 2015: +Kei Nishikori (Giappone/5) 4:1 ritiro
Amburgo 2015: -Rafael Nadal (Spagna/10) 1:6, 2:6
Nottingham 2016: -Steve Johnson (Stati Uniti/38) 4:6, 4:6
Antalya 2017: -Adrian Mannarino (Francia/62) 4:6, 4:6
Rotterdam 2018: -Roger Federer (Svizzera/2) 3:6, 6:7
Budapest 2018: -Marco Cecchinato (Italien/ATP 92) 7:5, 6:7(4), 3:6
Mosca 2018: -Adrian Mannarino (Frankreich/ATP49) 5:7, 5:7
Sydney 2019: +Diego Schwartzman (Argentinien/ATP 19) 7:6(3), 6:4
Mosca 2019: -Adrian Mannarino (Frankreich/ATP 44) 3:6, 4:6
 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi