Sinner il Magnifico: centra la semifinale ed entra nei Top 100!

Continua la straordinaria cavalcata di Jannik Sinner nell’ATP 250 di Anversa. Sul veloce indoor in Belgio, il 18enne di Sesto Pusteria si è imposto nei quarti di finale sullo statunitense Frances Tiafoe (ATP 53) in tre set per 6-4, 3-6, 6-3. Grazie a questo successo Sinner entra nei Top 100 del mondo!

di Manuel Tabarelli | 18 ottobre 2019

Sinner, numero 119 del ranking mondiale e in gara con una wild card, ha mostrato ancora una volta maturità e colpi da campione già esperto, in una stagione che dal numero 551 di inizio anno lo ha portato nei Top 100: alla sua età, tra i giocatori in attività, solo i “Big Three” Rafael Nadal (era numero 49), Roger Federer (numero 66) e Novak Djokovic (numero 96) erano meglio piazzati nel ranking. Da lunedì l’altoatesino sarà il numero 100 del mondo con 554 punti ATP. Domani in semifinale Sinner se la vedrà con il vincente del match tra lo svizzero Stan Wawrinka (ATP 18) ed il francese Gilles Simon (ATP 47). L’azzurro ha perso l’unico scontro diretto contro “Stanimal” agli US Open in quattro set, nessun precedente invece contro Simon. 

Meno di 24 ore dopo il successo più prestigioso della sua giovanissima carriera contro il francese Gael Monfils, numero 1 del tabellone e 13 del mondo, il prodigio altoatesino è tornato in campo per i quarti di Anversa contro il 21enne statunitense Frances Tiafoe, Next Gen come Sinner e numero 53 della classifica mondiale. Nessun precedente tra i due. 

Per Sinner erano i suoi primi quarti di finale sul circuito maggiore, centrati grazie alle affermazioni sul polacco Kamil Majchrzak, numero 91 Atp, proveniente dalle qualificazioni, ed al colpo messo a segno ai danni del francese Monfils. Anche contro Tiafoe l’azzurrino è partito alla grande, conquistando nel settimo game il break per l’allungo del 4-3. Sinner ha sbagliato praticamente nulla, aggiudicandosi il primo set dopo 36 minuti di gioco con un ace per 6-4. 

Nella seconda frazione di gioco Tiafoe ha strappato il turno di battuta a Sinner, portandosi sul 4-2. Fino a questo punto lo statunitense non ha avuto neanche una palla break. Nell’ottavo gioco l’azzurrino ha annullato anche un set point a Tiafoe, accorciando le distanze sul 5-3. Tiafoe ha però chiuso il set sul proprio servizio per il 6-3. Così questa bellissima partita si è decisa nel terzo set. 

Terzo parziale dove Sinner ha dimostrato ancora una volta la sua incredibile forza. Il pusterese è scappato subito sul 5-2. A questo punto Tiafoe ha alzato bandiera bianca. Dopo un’ora e 42 minuti l’impresa era nuovamente completata. Sinner ha sfruttato, dopo due break point annullati, la sua prima palla match per il 6-3 finale. “Ho giocato nuovamente un grande tennis, è stata veramente una partita equilibratissima. Sono contento di aver raggiunto per la prima volta una semifinale ATP. Spero che domani posso allungare la mia striscia positiva”, sorride il fenomeno altoatesino. 


Wild card a Vienna

Le ottime notizie non finiscono qua. Infatti l’azzurro ha ricevuto anche una wild card per il prestigioso torneo ATP 500 di Vienna, in programma la prossima settimana.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi