Federico Maccari trionfa all'Open Lazzaroni di Chieti

E' stato il viterbese di Acquapendente Federico Maccari a imporsi nella finale dell'Open Lazzaroni di tennis, torneo da diecimila euro di montepremi, che si è disputato sui campi di Piana Vincolato a Chieti

di COMITATO | 14 ottobre 2019

E' stato il viterbese di Acquapendente, Federico Maccari, classe 1994, a imporsi nella finale dell'Open Lazzaroni di tennis, torneo da diecimila euro di montepremi, che si è disputato sui campi di Piana Vincolato a Chieti.

Al termine di un match durato oltre due ore, Maccari, si è imposto sul corregionale, Matteo Fago, 32enne frusinate per 76/06/76. 

Fago, nella giornata di venerdì, si era reso protagonista della eliminazione del francese Stephane Robert, ex numero 50 del ranking mondiale. 

Dopo aver ceduto di schianto nel secondo set della finale, è tornato ad esprimere un gioco solido nel set decisivo dimostrando un pizzico di freschezza in più nel rush finale. "È stato un torneo magnifico sia per il livello dei giocatori in tabellone sia per la capacità degli organizzatori di mettere a proprio agio noi atleti - ha commentato il vincitore - e sicuramente anche il prossimo anno sarò qui a Chieti dove ho trovato un ambiente molto motivato e competente". Raggiante anche il presidente del circolo tennis Chieti Ennio Marianetti.“Gestire un torneo del genere con circa 150 giocatori, alcuni dei quali abituati all'attività di livello internazionale, non è stata un'impresa semplice".

Dopo la finale, la cerimonia di premiazione alla quale hanno preso parte anche il presidente del Comitato regionale della Federtennis Luciano Ginestra, il prefetto di Chieti Giacomo Barbato, e l'assessore regionale al turismo Mauro Febbo.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi