-

Eurostar Italia: le frecce azzurre in semifinale

Agli Europei di Roma, le nostre selezioni hanno vinto i rispettivi gironi e puntano dritte alla finale. La squadra di Spector affronta la Germania, mentre le ragazze di Marcela Ferrari trovano la Gran Bretagna

di Luca Fiorino | 07 novembre 2019

Aggregazione, condivisione e tifo delle grandi occasioni. Al Bola Padel Club di Roma, teatro dell’undicesima edizione dei campionati europei, prosegue a gonfie vele il cammino dell’Italia nella rassegna continentale. Le due selezioni azzurre, maschile e femminile, hanno difatti ottenuto entrambe la qualificazione alla fase finale regolando nell’ultima partita del girone rispettivamente Polonia e Olanda. Se da una parte il percorso per gli uomini di Gustavo Spector è stato netto e la squadra risulta ancora imbattuta nella manifestazione, dall’altra le donne quest’oggi hanno portato a casa il risultato perdendo un solo match nel tripice scontro diretto.

Nelle altre partite giocate al Bola Padel Club da registrare in campo maschile il successo di misura del San Marino sul Principato di Monaco e dei lituani sulla Russia, senza dimenticare anche la vittoria schiacciante della corazzata britannica sui tedeschi. Al femminile ancora bene la Francia che si aggiudica la sfida agevolmente contro la Gran Bretagna e si candida come una delle favorite degli Europei.

Da domani al via la fase finale che si preannuncia particolarmente avvincente e intrigante. Il sorteggio effettuato nel pomeriggio ha abbinato l’Italia di Spector alla Germania mentre la selezione di Marcela Ferrari se la vedrà contro la Gran Bretagna. Le aspettative sono alte, l’Italia adesso sogna e spera di continuare la propria marcia nel torneo di casa.

RISULTATI FEMMINILI

ITALIA - OLANDA 2-1
FRANCIA - GRAN BRETAGNA 3-0

RISULTATI MASCHILI

ITALIA - POLONIA 3-0
FRANCIA - OLANDA 3-0
LITUANIA - RUSSIA 3-0
GRAN BRETAGNA - GERMANIA 3-0
SAN MARINO - MONACO 2-1

 

TABELLONI FINALI

ORDINE DI GIOCO VENERDI' 8 NOVEMBRE

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi