-

Calabria: è scoppiata la padel mania

Come in tutta Italia, cresce il numero di appassionati e giocatori di questa disciplina sportiva. E di conseguenza aumentano anche le strutture

di Paolo Talarico | 30 settembre 2019

C’era chi pensava che potesse essere una moda che, in quanto tale, sarebbe durata pochi mesi come tanti sport che restano in voga una sola estate. Ma evidentemente questi giudizi sono risultati decisamente inappropriati e poco aderenti a quella che è la visione corretta del panorama sportivo italiano. Il Padel è ormai una realtà ed è una disciplina in continua crescita. A testimoniarlo sono i numeri, ma anche la passione di migliaia di giocatori che hanno deciso di dedicarsi a questo sport, che piace sempre di più e continua a raccogliere consensi.
Gente di ogni età ha deciso di dedicarsi a questa disciplina che, ormai, investe tutta Italia senza alcuna distinzione. C'è chi ha deciso di affiancarlo alla pratica del tennis e c'è invece chi una racchetta non aveva mai neanche sfiorato, ma che ora si ritrova su uno di questi campi di ultima generazione a sfidare amici, ma anche a giocare tornei.
Una crescita vertiginosa che ha investito anche la Calabria, che sta moltiplicando il numero di giocatori in maniera esponenziale. Aumentano i giocatori e crescono, di conseguenza, le richieste e sono diversi i circoli che si stanno attrezzando per affiancare un campo di padel a quelli di tennis. In quelli che hanno già messo a disposizione dei propri soci entrambe le strutture, non è raro (anzi...è abbastanza frequente!) vedere due giocatori sfidarsi sul campo da tennis e, subito dopo, lasciare le racchette da tennis e prendere quelle di padel per giocare insieme contro un'altra coppia di giocatori.
In Calabria il 2019 è stato un anno decisamente positivo, ma il 2020 sarà certamente quello in cui la crescita proseguirà in maniera importante. E' aumentato il numero di campi: ai tre presenti già da tempo (due in provincia di Cosenza ed uno nel reggino) se ne sono aggiunti altrettanti, ma sono diverse le richieste ed i lavori già in corso per la realizzazione di nuove strutture. Uno sforzo notevole è stato quello posto in essere dal Tennis Club Smash di San Pietro in Guarano (CS), che, nei giorni scorsi, ha inaugurato il suo secondo campo dopo quello che era stato realizzato poco meno di tre mesi fa. Sforzo analogo era stato quello del Tennis Club Cosenza che, già lo scorso anno, aveva messo a disposizione degli appassionati due campi.
Nel 2019, inoltre, un nuovo campo è stato realizzato a Crotone, ma anche l'attività agonistica ha fatto registrare passi in avanti. Sono state quattro, infatti, le squadre del Tennis Club Cosenza, che hanno preso parte al campionato di serie D; una di loro, inoltre, si è qualificata per la fase interregionale raggiungendo il secondo posto.
Numeri che sono destinati a moltiplicarsi nel 2020: i dirigenti del Comitato Regionale Calabro della FIT, infatti, stanno lavorando per la crescita di questa disciplina e, anche grazie all'impegno dei circoli, sono certi del coinvolgimento di un numero di giocatori in continuo e costante aumento. Saranno realizzati (ed in alcuni casi ultimati!) dei nuovi campi in diverse province; il numero delle squadre che prenderanno parte ai campionati crescerà in maniera esponenziale e saranno organizzati i primi tornei.
Un trend positivo che viaggia a braccetto con quello fatto registrare negli ultimi anni dal tennis, a livello nazionale e regionale. Anche in Calabria, dunque, è scoppiata la febbre da padel.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi