-

A Doha manca solo la piadina, ma quanta Emilia Romagna

In Qatar sono emiliano-romagnoli i sei ottavi degli azzurri presenti ai Giochi sulla Spiaggia 2019, tutti competitivi, tutti ai vertici del movimento nazionale ed europeo. Tutti a rappresentare l'Italia in questa nuova manifestazione targata ANOC

18 ottobre 2019

L'Emilia Romagna è la patria del beach tennis, sin dalla fine degli anni '70 quando sulle spiagge romagnole alcuni amatori si 'inventarono' una nuova disciplina entusiasmante. È trascorso quasi mezzo secolo e il 'beach' ha fatto molto strada, sino a sbarcare in un evento dai connotati 'olimpici', i World Beach Games 2019 (a Doha in Qatar). E, come poteva essere altrimenti, in Medio Oriente sei degli otto azzurri sono proprio atleti provenienti dall'Emilia Romagna. Alessandro Calbucci, Michele Cappelletti, Sofia Cimatti, Giulia Gasparri, Tommaso Giovannini e Nicole Nobile (Luca Cramarossa è pugliese di nascita ma romagnolo d'adozione, mentre l'ottava italiana è la laziale Flaminia Daina).

I 'veterani' Alessandro Calbucci e Michele Cappelletti, campioni del mondo in carica, e le loro colleghe Sofia Cimatti e Giulia Gasparri, argento iridato, possono vantare complessivamente 13 ori mondiali: 4 per Calbucci e 4 per Cappelletti (uno insieme), 2 per Cimatti e 3 per Gasparri. La coppa Cimatti/Gasparri sono anche le numero 1 d'Italia (outdoor) e d'Europa. Il 'nuovo' che avanza è invece rappresentato da Tommaso Giovannini e Nicole Nobile: il primo ha festeggiato nel 2018 la leadership mondiale, l'altra (in coppia con Daina) si è laureata campionessa italiana indoor a febbraio e quest'estate, insieme, hanno fatto incetta di medaglie (3 a testa con 2 ori) ai Giochi del Mediterraneo di Patrasso.

I World Beach Games 2019 sono così a forti tinte emiliano-romagnole, per una prima edizione da 'mini-Olimpiade' organizzata dall'Associazione dei comitati olimpici nazionali (ANOC) con l'obiettivo di promuovere e integrare tutti quegli sport acquatici o praticati sulla spiaggia che non rientrano nel programma delle Olimpiadi estive. Tra questi anche il beach tennis. Questa manifestazione non rappresenta solo una novità, ma anche uno dei momenti clou della stagione 2019, riservato alle migliori due coppie per ogni nazione (il termine di riferimento è la classifica internazionale combinata del 24 giugno scorso subito dopo i Mondiali). L'Emilia Romagna, pur orgoglio tricolore sulle spiagge, fa quasi nazione a sé.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi