-

La doppia sfida di Casale: promozione in A1 per due

La Canottieri ha conquistato i play-off di Serie A2 sia col team maschile sia con quello femminile. Le ragazze sono già attrezzate per far bene anche nella categoria superiore, mentre i maschi ripartono da una sfida... 'vintage'

21 novembre 2019

In Serie A1 hanno avuto a lungo una squadra maschile (fino al 2015) e nel 2018 c'era pure quella femminile. Mai entrambe contemporaneamente. Un obiettivo che alla Canottieri Casale adesso ha preso forma al termine della fase a gironi di Serie A2. Sì perché la stagione regolare ha promosso entrambe le formazioni alessandrine ai play-off promozione, spalmati nelle prossime tre domeniche, facendo sognare al club del presidente Giuliano Cecchini una doppietta riuscita solo a pochissime realtà fra le più prestigiose del panorama nazionale.

La formazione femminile è arrivata alla fase finale del campionato da prima del girone, vincendo i primi quattro incontri e poi controllando le rivali con due pareggi negli ultimi due, e si è guadagnata così pure il diritto di saltare il primo turno. Torneranno in campo fra domenica 24 novembre e domenica 1 dicembre, per la sfida – andata e ritorno – contro una fra Tennis Club Rungg (Bolzano) e Circolo Tennis Bari. Due avversarie che paiono alla portata delle monferrine, attrezzate non solo per la promozione ma anche per diventare protagoniste nella possibile A1 del 2020, con Chiesa, Rubini, la rumena Buzarnescu (top 20 Wta poco più di un anno fa) e la grande promessa Lisa Pigato, 'schierabile' nel ruolo di elemento del vivaio.

Se l’approdo ai play-off delle ragazze era addirittura prevedibile, non si può dire lo stesso per la qualificazione degli uomini, che hanno conquistato la certezza all’ultima giornata, grazie al 3-3 in trasferta a Rometta (Messina). Un pareggio che è valso loro il terzo posto finale e la possibilità di giocarsi la sfida di domenica 24 novembre contro la Società Tennis Bassano. I veneti, quando si laurearono campioni d’Italia nel 2013, lungo la loro strada superarono proprio la Canottieri Casale. Sei anni dopo la sfida si ripropone, con altri protagonisti e un posta in palio diversa. Per la vincitrice ci sarà la doppia sfida contro il Tennis Club Genova 1893, che decreterà la promossa in A1.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi