-

Prato issa la Vela per restare in serie A1

I toscani ospitano Messina, già qualificata ai play off, per chiudere il girone al secondo posto ed evitare gli spareggi salvezza. Le ragazze impegnate a Genova ma con la testa già alle semifinali

di Vezio Trifoni | 14 novembre 2019

Sui campi di via Firenze il Tc Prato cerca la permanenza in serie A1 con la formazione maschile mentre al femminile, raggiunta già la qualificazione per le semifinali playoff, in campo le giovani. Domenica 17 novembre, con inizio alle 10, ultima giornata del girone della serie A1. Match decisivo per il team capitanato da Antonio Cotugno che affronta la capolista, già qualificata alle semifinali, Ct Vela Messina. Nel raggruppamento ci sono tre squadre a 5 punti, Tc Vomero Napoli, Ct Maglie e Tc Prato con Messina a 11. L'obiettivo è conquistare l'affermazione con i siciliani aspettando il risultato finale delle altre due squadre perchè contano le vittorie in caso di parità. Se arrivasse il secondo posto ci sarebbe la salvezza mentre nelle altre ipotesi la squadra del Tc Prato andrebbe a giocarsi i playout. "E' un match fondamentale e poter giocare per questa chance - spiega il capitano Antonio Cotugno - è solo merito dei ragazzi che nell'ultima sfida hanno superato il Tc Vomero Napoli. Kuzmanov ha fatto un grande match con Fabbiano e in doppio con Iannaccone sono riusciti a conquistare il quarto incontro che ci ha dato i tre punti. Bene anche Matteo Trevisan che quando gioca in casa dà sempre il massimo e anche il nostro giovanissimo Niccolò Baroni insieme a Jacopo Stefanini sono parte di questo gruppo. Aspetto un grande pubblico per tifare i nostri ragazzi". Di fronte una squadra che dovrebbe giocare con una formazione non al completo ma che ha tra le sue fila Salvatore Caruso, Marco Trungelliti, Gianluca Naso e i fratelli Fabio e Giorgio Tabacco. Al femminile sfida con il Tc Genova che varrà per il primo posto del girone. "Noi andremo a giocare con le nostre under come abbiamo fatto a Faenza - dice capitan Gianluca Rossi - è giusto farle fare esperienza perchè saranno loro il nostro futuro. Poi per le semifinali rientreranno le nostre big ma nel frattempo le nostre giovani hanno giocato e capito cosa vuole dire la serie A"

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi