-

Bonacossa e Junior: le due filosofie (vincenti) di Milano

Per il secondo anno consecutivo i migliori due affiliati lombardi nel “Gran Prix” delle scuole tennis FIT sono Tc Milano A. Bonacossa e Junior Tennis Milano. Due realtà diverse, accumunate dalla grande attenzione per i giovani

15 novembre 2019

Due storie dalla natura profondamente diversa, due filosofie. Entrambe vincenti. Sono quelle del Tennis Club Milano Alberto Bonacossa e dello Junior Tennis Dario Mattei Gentili, di nuovo accomunate dal premio come migliori scuole tennis della Lombardia nel “Grand Prix” della Federtennis, stagione 2017/2018. Un riconoscimento, consegnato in occasione delle Next Gen ATP Finals alla presidente del “Bonacossa” Elena Buffa di Perrero e al direttore operativo dello “Junior” Filippo Maltempi, in grado di decretare la qualità del lavoro svolto coi giovani da due realtà storiche del capoluogo.

Il punteggio assegnato a ogni tipologia di scuola tennis certificata dalla Fit (dalle Club School a una stella alle Top School a cinque stelle, passando per Basic, Standard e Super) tiene conto di qualità delle strutture e dello staff tecnico, oltre che dei risultati degli allievi e delle loro convocazioni nelle varie rappresentative regionali e nazionali. A primeggiare, in Lombardia, due strutture nate in periodi diversi e con obiettivi differenti: lo storico club di via Arimondi è del 1893, quando si propose quale realtà prestigiosa ed esclusiva che poi nei suoi oltre 125 anni di storia ha saputo coniugare anche la capacità di valorizzare sempre più l’insegnamento e gli aspetti agonistici.

L'associazione sorta nel quartiere Forlanini, invece, è nata nel 1957 prevalentemente con i crismi del progetto socio-educativo legato allo sport. Non un tipico circolo di città, ma una scuola di sport e di tennis pensata in primo luogo per i giovani: in via Cavriana ancora oggi ogni risorsa economica, umana e tecnica è veicolata in funzione della crescita dei ragazzi della scuola tennis.

Storie e filosofie diverse, dunque, ma comunque vincenti. E conquistare i primi posti nel “Gran Prix” delle scuole non dà diritto solamente a un premio formale, ma si traduce anche in vari vantaggi che la scuola tennis - in base alla sua tipologia - può offrire ai propri allievi. Sono previsti incentivi economici, benefit in termini di materiale didattico, kit del FIT Junior Program, agevolazioni per i Centri Estivi e biglietti per gli Internazionali BNL d’Italia. Il risultato di quest'anno (4.600 punti per il Tc Milano Bonacossa, 4.075 per lo Junior) ha confermato quello della stagione precedente, quando in Lombardia a occupare i primi due gradini del podio c’erano sempre le due realtà milanesi. Così diverse nello spirito, così simili nel successo.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi