-

In Veneto assegnati i titoli regionali di 3^ categoria

Stefani e Menato nuovi campioni regionali di terza categoria. In finale battuti la dodicenne del Plebiscito, Victoria Zenato e l’alfiere del Tc Schio, Gabriele Broccardo

31 ottobre 2019

Sui campi di Costabissara il 3.1 Eugenio Menato, atleta in forza al Tc Istrana, si è fregiato del titolo di terza categoria battendo in una finale rocambolesca e ricca di colpi di scena Gabriele Broccardo, 3.1 del Tc Schio, costretto suo malgrado ad abbandonare sul punteggio di 57 75 40 per dei crampi dolorosi che non gli hanno più permesso di proseguire il match. Sono giunti in semifinale i 3.1 Andrea Prando e Samuele Martorana in un tabellone ricchissimo con 148 atleti ai blocchi di partenza.
Nel doppio maschile invece ha prevalso la coppia composta da Eric Beltramelli e Federico Fort su Michele Martinoli e Luca Costalonga col punteggio di 62 75 mentre nel doppio misto sono saliti sul gradino più alto del podio i fratelli Enrico e Silvia Dal Lago contro Andrea Crepaldi ed Eleonora Benvenuti per 63 64.
Giudici arbitri della manifestazione Fabio Giaretta e Salvatore Frongia mentre alle premiazioni sono intervenuti il consigliere regionale della Fit Alessandro Zambon e il delegato provinciale di Vicenza Deri De Stefani.

Sui campi di Camisano sono andati in scena invece i campionati regionali femminili di terza categoria, organizzati dal Tennis Comunali Vicenza. Sul gradino più alto del podio è salita Martina Stefani. La 3.1 del Tennis Comunali Vicenza ha conquistato la corona o, meglio, lo scudetto veneto sia nel singolare che nel doppio insieme ad Angela Canton. E pensare che Martina, come svela il suo presidente Enrico Zen durante le premiazioni, non voleva neppure iscriversi al tabellone individuale.
“Dopo la nostra chiacchierata – racconta Zen – il giorno dopo ho visto il suo nome anche nel singolo”. Sta di fatto che per Stefani è stata una stagione da incorniciare, iniziata con la promozione in serie C nel campionato a squadre, proseguita con il titolo regionale della D1 sempre assieme alle compagne Federica Marini, Angela Canton e Giorgia De Cao e, dulcis in fundo, il doppio titolo ai regionali di Terza.
“Mi aspettavo di far bene – ci dice la giocatrice – però questa è stata una stagione che è andata oltre le attese, davvero unica”.
Tornando alle due finali, nel singolare si è imposta contro la dodicenne Victoria Zenato (3.1 del Cs Plebiscito Padova). Primo set a senso unico per la Stefani, chiuso sul 6-1. Partenza sprint anche nel secondo dove si portava sul 3-1 facendo subito il break in apertura. Poi la giovanissima avversaria, con un tennis esplosivo, riusciva a rifarsi sotto e a ristabilire l’equilibrio dopo che Martina aveva servito per il match sul 5-3. Sul 5 pari, però, la giocatrice di casa faceva valere la sua esperienza che, associata ad un’ottima condizione atletica e a un tocco non indifferente (tante le smorzate vincenti!) le permetteva di chiudere sul 7-5.
A Victoria Zenato gli applausi e i complimenti del maestro Alberto Fracaro “padrone di casa” insieme a Enrico Zen.
Senza storia invece la finale del doppio con Stefani affiancata da Angela Canton (3.3), ritornata all’attività agonistica quest’anno dopo una lunga pausa coincisa con il matrimonio e l’essere diventata mamma. Un duplice 6-1 il punteggio finale contro altre due giovanissime, le gemelle Anna ed Enrica Favaron (3.2 e 3.1 del Tc Padova). Anche per loro applausi e i migliori auguri per un futuro che si annuncia promettente.
Ringraziamenti al giudice arbitro del torneo Alessandra Babbi e al giudice di sedia Pierangelo Visentin.


Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi