-

In A1 e A2 turno positivo per le squadre del Lazio

Nel massimo campionato una vittoria e un pareggio per il Parioli. Nella seconda serie vincono Villa York uomini e Ct Eur donne, pari per il Villa York maschile

28 ottobre 2019

Un’altra intensa giornata agli archivi per le squadre laziali impegnate nei campionati di Serie A1 e Serie A2.
Nella massima categoria in campo le compagini maschile e femminile del TC Parioli: le ragazze hanno ottenuto i primi tre punti del girone, imponendosi 1-3 nella delicata trasferta sul campo del CT Siena. Ottime le prestazioni delle biancoverdi nei singolari, unico punto per le toscane nel doppio conclusivo che ha visto la coppia Grazioso-De Vito superare Arn-Lombardo. Ad aprire le danze ci ha pensato un’ottima Martina Di Giuseppe, che con un perentorio 6-3 6-2 ha regolato Agnes Lilla Bukta in un’ora e 20 minuti di gioco. Poca storia anche nel match che ha visto trionfare Greta Arn su Federica Grazioso, superata con lo score di 6-3 6-1; combattuto invece il match di Nastassja Burnett, brava ad imporsi al terzo set (3-6 6-4 6-3) su una combattiva Chiara De Vito.

Dopo due vittorie consecutive, arriva invece un pari per la formazione maschile. Davanti ai propri tifosi, i capitolini hanno ottenuto un buon punto contro l’SC Selva Alta: dopo le ottime prestazioni di Flavio Cobolli (6-3 6-4 su Alessandro Bega) e Francesco Bessire (6-2 6-1 su Simone Campeoso), sono arrivate le prevedibili sconfitte di Ante Pavic e Matteo Fago. Il primo si è dovuto arrendere a Filippo Baldi con un doppio 6-3, mentre il secondo ha dato serio filo da torcere a Roberto Marcora, impostosi dopo una battaglia di due ore e 24 minuti con il punteggio finale di 4-6 7-5 6-3. A sancire il 3-3 conclusivo ci hanno pensato i doppi: la vittoria di Baldi-Pospisil J. su Cobolli-Fago (6-4 6-3) ha di fatto “annullato” la bella vittoria ottenuta dalla coppia Bessire-Pavic su Campeoso-Bega, superati con un duplice 6-2.

In Serie A2, l’Eur Sporting Club ha strappato un pari contro l’AMP Pavia. Le due squadre si sono date dura battaglia sin da subito, con un sostanziale equilibrio dopo i singolari. Federico Campana si è dovuto arrendere all’esperto Jan Satral, impostosi con un rapido 6-2 6-1; a pareggiare i conti ci ha pensato prima Niccolò Ciavarella (6-3 6-4 su Alberto Comasco) e poi il sempreverde Giulio Di Meo (6-0 6-3 su Rodolfo Craviotto) dopo la vittoria nel match di giornata che ha visto Riccardo Bonadio superare Giulio Zeppieri con lo score finale di 4-6 6-4 6-4. Un punto a testa nei doppi, con il duo formato da Zeppieri-Di Meo a pareggiare la sconfitta di Campana-Menighini.

Ottima vittoria di un SC Villa York corsaro sui campi del CT Brindisi: 2-4 in favore della squadra capitolina, che ottiene un preziosissimo successo grazie ai due doppi finali. Equilibrio, di fatto, dopo i singolari: Luciano Darderi e Gian Marco Ortenzi hanno infatti superato nei match di apertura Omar Brigida e Matteo Giangrande, mentre Peter Makk ed Emiliano Privato sono stati costretti ad alzare bandiera bianca contro Vladimir Ivanov e Alessandro Procopio. Sono state dunque le coppie formate da Darderi-Privato e Makk-Ortenzi a regalare i tre punti ai capitolini: i primi hanno superato 10-6 al super tie-break finale Ivanov-Brigida, mentre i secondi hanno regolato 6-1 6-4 Giangrande-Procopio.

Infine, vittoria interna (3-1) per le ragazze del Circolo Tennis Eur capitanate da Elena Bavassano. Grande gioia per la formazione capitolina, riuscita a portarsi avanti 2-0 grazie alle perentorie vittorie di Lisa Sabino (6-2 7-6 su Lisa Ponomar) e Cristina Dinu (6-2 6-0 su Federica Bilardo) per poi capitolare con il singolare perso da Diletta Alessandrelli (6-3 6-0 da Giorgia Pedone). Esaltante il doppio, firmato da Ballarini-Sabino contro Bilardo-Ponomar.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi