-

Seria A1, Lorenzi trascina il TC Crema

I lombardi vincono 4-2 contro lo Sporting Sassuolo conquistando la vetta della classifica

28 ottobre 2019

Due vittorie nelle prime tre giornate e la vetta in solitaria nella classifica del Girone 1. Il Tennis Club Crema non poteva chiedere di meglio all'andata della prima fase del Campionato di Serie A1, aperta con un successo a Forte dei Marmi e chiusa con altri tre punti, raccolti grazie al 4-2 rifilato in casa allo Sporting Club Sassuolo in una giornata da incorniciare. Protagonista assoluto il neo-acquisto Paolo Lorenzi, che di rientro dal Challenger francese di Brest si è presentato a Crema addirittura mercoledì, per allenarsi coi compagni in vista dell’impegno di campionato e per preparare l’imminente trasferta in Sudamerica. Per qualche giorno il 38enne toscano, già numero 33 del mondo, ha regalato sorrisi a tutti, palleggiando coi soci e firmando autografi ai ragazzi della scuola tennis, e soprattutto si è fatto trovare prontissimo per un confronto non semplice con Enrico Dalla Valle, giocatore cresciuto tantissimo nel corso del 2019. Infatti quella andata in scena al Palatennis è stata una battaglia vera, con un primo set lungo oltre un’ora che ha visto l’ex numero uno d’Italia scardinare lentamente la resistenza del rivale, fino a beffarlo al tie-break per poi prendere il largo, verso il 7-6 6-2 che ha dato al Tc Crema il punto del 3-1. In precedenza erano arrivate le sconfitte di Lorenzo Bresciani (doppio 6-3 da Vianello) e le vittorie del 17enne Samuel Vincent Ruggeri, ancora imbattuto in singolare grazie al 6-1 6-2 rifilato in 56 minuti a Mazzoli, e del solito Adrian Ungur.
Il rumeno si trovava di fronte un compito non semplice contro Pietro Rondoni, ma ha colto di nuovo l’occasione per mostrare tutto il suo valore. Prima con il 6-4 del set d’apertura, poi con il capolavoro in un secondo parziale per lunghi tratti nelle mani del rivale. Proprio quando il terzo set sembrava cosa fatta, Ungur ha alzato ancora il livello: si è guadagnato il tie-break cancellando un set-point sul 5-6, poi ne ha cancellati altri quattro consecutivi e quindi non si è più fermato, andando a vincere la partita con un parziale di sei punti consecutivi. A siglare il definitivo 4-2 ci hanno pensato i doppi del pomeriggio: Lorenzi e Golubev l’hanno spuntata per 6-1 7-6 su Mazzoli/Vianello, concedendo qualcosa di troppo nel secondo set ma facendo buona guardia nel tie-break, mentre Dalla Valle e Rondoni hanno superato per 7-5 6-4 la coppia del vivaio Bresciani/Vincent Ruggeri, comunque capace di regalare spettacolo. “Quest'ultimo – il commento del capitano Armando Zanotti – è stato uno dei migliori doppi da quando siamo in Serie A. Un bel modo per chiudere un’altra giornata davvero intensa, nella quale Lorenzi e Ungur si sono confermati due giocatori speciali, facendo la differenza nei momenti chiave. Chiudere il girone d’andata con 7 punti è un grande risultato, ma non ci montiamo la testa. Ci attendono altre tre partite complicate e non c’è nulla da dare per scontato”. La prima sarà venerdì 1 novembre, di nuovo in casa, contro il Tc Italia di Forte dei Marmi. Il 5-1 dell’andata dà fiducia, ma a Crema preferiscono volare basso. Nel tennis ogni volta è una storia nuova.

RISULTATI
TERZA GIORNATA GIRONE 1
Tennis Club Crema b. Sporting Club Sassuolo 4-2
Michele Vianello (S) b. Lorenzo Bresciani (C) 6-3 6-3, Adrian Ungur (C) b. Pietro Rondoni (S) 6-4 7-6, Paolo Lorenzi (C) b. Enrico Dalla Valle (S) 7-6 6-2, Samuel Vincent Ruggeri (C) b. Giulio Mazzoli (S) 6-1 6-2, Golubev/Lorenzi (C) b. Mazzoli/Vianello (S) 6-1 7-6, Dalla Valle/Rondoni (S) b. Bresciani/Vincent Ruggeri (C) 7-5 6-4.

CLASSIFICA GIRONE 1
1. Tennis Club Crema, 7 punti (12-6)
2. Match Ball Siracusa, 4 punti (9-9)
3. Sporting Club Sassuolo, 3 punti (9-9)
4. Tennis Club Italia, 3 punti (6-12)

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi