-

Via al "Minini", la settimana bianca degli Open

Con i tabelloni di IV categoria è scattato il Memorial valdostano di Chatillon. Il clou la prossima settimana, finali il 22 dicembre. Caccia al trono di Andrea Basso e Giulia Remondina

11 dicembre 2019

Arriva a fine anno ed è uno degli appuntamenti più rilevanti a livello nazionale all'interno del calendario di tornei Open. Per la sua 22esima edizione, il memorial “Giorgio Minini” organizzato dal Tennis Club Chatillon/Saint-Vincent cresce in aspettative ma anche in montepremi, arrivato per il 2019 a ben 14.300 euro. Per il secondo anno, oltre al torneo maschile e quello femminile, sui campi in sintetico valdostani si disputerà anche un tabellone di doppio maschile, con 1.300 euro in palio a uso e consumo soltanto degli specialisti di coppia.

Capace già nelle passate edizioni di richiamare giocatori di prima fascia, con il titolo assegnato nel 2018 a quell'Andrea Basso che pochi mesi dopo avrebbe raggiunto il primo turno del tabellone principale degli Internazionali BNL d'Italia, l'appuntamento valdostano risulta ancor più appetibile quest'anno, per via della superficie di gioco medio-lenta, condizione che rende il torneo molto allettante per una platea di tennisti più ampia rispetto a quella degli specialisti del 'veloce'. Per tutti questi motivi l'appuntamento valdostano può guardare al futuro con grande fiducia e senza porsi limiti di crescita.

Non di minor rilevanza per i partecipanti rispetto al montepremi, e allo stesso tempo indicativo della volontà dell'organizzazione di andare al di là degli standard abituali caratteristici degli Open, è l'ospitalità garantita sia nel maschile che nel femminile a partire dai quarti di finale. La festa è già iniziata, perché i tabelloni di Quarta categoria sono già scattati: il memorial “Giorgio Minini” vivrà il suo momento clou però a partire dalla prossima settimana, con i primi incontri dei big che si concluderanno domenica 22 dicembre con le finali. Da lì usciranno i nomi dei successori nell'albo d'oro di Andrea Basso e di Giulia Remondina (vincitori nella passata stagione). Insomma gli Open si godono la loro settimana bianca.


Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi