-

I verdetti di A2: promossi e bocciati della stagione

Palermo, Genova, Vicenza e Sinalunga promosse in A1. Nel femminile fanno festa Casale e Mestre. Retrocedono Brindisi, Rocco Polimeni, Schio e Ct Reggio nel maschile, Ct Eur e Sassuolo tra le donne

09 dicembre 2019

Il finale di stagione della serie A2 ha regalato sorrisi a Palermo, Genova, Vincenza e Sinalunga che festeggiano la promozione in Serie A1 maschile. Verdetti amari invece per Brindisi, Reggio Calabria, Schio e Reggio Emilia che invece retrocedono. Nel campionato femminile il discorso promozione era molto più incerto: le belle sfide disputate hanno premiato Casale Monferrato che solo al doppio di spareggio è riuscita a piegare il Tc Rungg guadagnando la promozione in A1. Obiettivo raggiunto anche dal Mestre che piega in casa 3-0 il Ct Palermo. Il Cagliari invece ribalta il 3-1 dell’andata battendo il Sassuolo 4-0 in casa condannandolo alla retrocessione; stessa sorte per il Ct Eur battuto dallo Sporting A.
Nel maschile dunque poche sorprese, con i verdetti che erano stati già quasi scritti nelle gare di andate. Il Ct Palermo fa 3-3 a Pistoia (4-2 all’andata): di Giacalone e Fortuna nei singolari e Piraino-Gomez Herrera nel doppio i punti dei siciliani che valgono la A1. Tutto facile per Genova cui, forte del 5-1 dell’andata, bastano le vittorie di Turchetti e Arnaldi per festeggiare la promozione. Anche Vicenza aveva praticamente chiuso il discorso all’andata col 5-1 rifilato al Lecco. Nel ritorno però i lombardi partono forte con le vittorie di Martini, Oradini e Frigerio che mettono qualche timore ai veneti. Ci pensa poi Peruffo nel singolare e nel doppio (con Martinez Portero) a rimettere le cose a posto. Il 3-3 arriva nell’altro doppio ad opera di Speronello-Bosio. La gara più incerta era quella tra Tc Rungg e Sinalunga. Il 3-3 dell’andata aveva lasciato aperti i discorsi: alla fine il 4-2 casalingo premia i toscani. Risultato in parità 2-2 dopo i singolari, con i successi di Winkler e Vilella Martinez per i bolzanini e Gigante e Vanni per il Sinalunga. A fare la differenza soni i doppi con le vittorie delle coppie Vanni-Kovalik e Serafini-Gigante.
Nei play out invece conquistano la salvezza Castellazzo, Villa York, Treviglio ed Eur. I lombardi si impongono 4-3 al doppio di spareggio contro il Brindisi che quindi retrocede: decisiva la vittoria di Curci-Esteve Lobato per 62 63 contro Brigida-Rajski. Al Villa York invece bastano i punti di Ortenzi e Privato a condannare alla retrocessione i calabresi del Rocco Polimeni, sconfitti all’andata 6-0 a tavolino. Treviglio invece travolge 5-1 Schio con Davide Pontoglio e Mattia Scotti in evidenza nei singolari e nel doppio. Salvo anche il Ct Eur ai danni del Ct Reggio (andata 3-3): i romani si impongono 4-2 in casa grazie ai punti di Di Meo, Zeppieri e Ciavarella nei singolari e Di Meo-Zeppieri nel doppio.

Nel femminile invece regnava molto equilibrio. Casale Monferrato si aggiudica il ritorno di fuoco col Ct Rungg solo allo spareggio vincendo 3-2. I punti delle padrone di casa arrivano da Stefania Rubini (61 36 64 sulla Meliss) e Lisa Pigato (60 61 contro Martina Spigarelli); la svizzera Susan Bandecchi in singolare e in doppio con la Meliss porta il match al doppio di spareggio: Buzarnescu-Pigato si impongono su Bandecchi/Meliss 64 nel primo set e 75 nel secondo, in rimonta dal 3-5. Conquista la A1 anche Mestre che, dopo il 2-2 dell’andata, regola 3-0 il Ct Palermo. I punti arrivano dai successi di Federica Trevisan, Tereza Mrdeza e Julia Mayr. Nei play out restano in A2 Stampa Sporting A e Tc Cagliari. Le torinesi si impongono 2-1 a Roma contro il Ct Eur grazie alle vittorie di Chieppa e Camerano nei singolari; all’Eur non basta la vittoria della Cavalle per evitare di retrocedere. L’impresa invece la compie il Ct Cagliari che, dopo aver perso l’andata 3-1, ribalta il risultato condannando il Sassuolo. Il 4-0 è firmato da Eraydin, Floris e Dessolis nei singolari; nel doppio decisivo arriva poi l’affermazione della coppia Eraydin-Dessolis che supera Muratori-Gubertini 06 62 10-8 al termine di una sfida dalle forti emozioni.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi

aldo53
09 dicembre 2019

Nei play-out della serie A2 maschile è rimasto in serie A2 lo Sporting EUR e non il CT EUR