-

A2: Pistoia, Bolzano e Lecco al comando nel maschile

Nel campionato femminile Casale e Mestre inarrestabili: quattro vittorie in quatto incontri. Brilla Pigato

28 ottobre 2019

La quarta giornata del campionato di A2 inizia a delineare la situazione dei gironi. Pistoia è la squadra da inseguire nel Girone 1, dove resta al comando a punteggio pieno dopo 4 vittorie in altrettante gare disputate. Nei gironi 2 e 3 sono in testa il Tc Rungg Arrow, con 3 punti di margine sul Genova, e il Lecco a +3 sul Ct Palermo. Più equilibrio invece nel quarto Girone dove il riposo del Casale consente il sorpasso agli inseguitori: Filari e Sinalunga passano al comando, Tc Ambrosiano a seguire a una sola distanza.
I toscani nel Girone 1 battono dunque il Borgaro 4-2 grazie anche ai punti conquistati nel singolare e nel doppio da Adelchi Virgili (battuto 63 63 Marangoni) e Matteo Viola (61 63 a Tomasetto). Il Pistoia resta così al primo posto a quota 12 punti, scavando un solco importante sugli inseguitori: il Pavia, seconda in classifica, è già a 5 punti, fermata sul 3-3 in casa dall’Eur Sporting Club che conquista il suo primo punto nel girone. Decisivo per i padroni di casa il successo nel doppio di Bonadio e Satral che battono Campana e Minighini 64 60 (2-2 il punteggio dopo i 4 singolari). Per i romani in campo anche Giulio Zeppieri che ha perso il singolare contro Riccardo Bonadio al terzo set (46 64 64) e ha vinto il doppio in coppia con Giulio Di Meo.
Nel Girone 2 il Tc Rungg di Bolzano si sbarazza senza difficoltà del fanalino di coda Tc Siracusa vincendo 6-0 e raggiungendo quota 10 punti in classifica. Perde terreno il Tc Genova che pareggia in casa con il Tc Vicenza che riacchiappa il match vincendo i due doppi (3-1 Genova dopo i singolari). I liguri scivolano a -3 dalla capolista. Sale Firenze al terzo posto in classifica a quota 6 punti dopo la vittoria per 4-2 contro il Ct Reggio.
Nel Girone 3 il Tc Lecco vince 4-2 a Trento e mantiene il primo posto con 10 punti. Decisivi i successi di Frigerio-Pozzi e Oradini-Martini nei doppi. Perde terreno il Palermo che in casa fa 3-3 con il Bassano. I siciliani erano partiti bene portandosi sul 3-0 dopo i successi in singolare di Giacalone, Fortuna e Gomez Herrera. Poi il pari del Bassano con la vittoria di Dal Zotto e i successi nei due doppi. Sale in classifica a quota 4 punti il club romano del Villa York che centra la prima vittoria nel girone, imponendosi in trasferta a Brindisi per 4-2. Dopo le vittorie nei singolari di Darderi (63 61 a Brigida) e Ortenzi (63 61 a Giangrande), decidono i successi nei doppi di Darderi-Privato e Makk-Ortenzi.
In cerca di un leader invece il Girone 4. Sinalunga e Filari vincono 6-0 contro Castellazzo e Rocco Polimeni, rispettivamente, portandosi in testa a quota 10 punti. Resta in scia a un punto di Tc Ambrosiano, in calendario contro il ritirato Due Ponti. Scende invece al quarto posto il Casale che riposava, restando quindi a quota 7 punti.
Nel femminile invece la Canottieri Casale è sempre più leader del Girone 1, con la quarta vittoria in altrettante gare disputate e i play off promozione che sembrano un obiettivo ormai alla portata. Lisa Pigato e Stefania Rubini tra le protagoniste del successo per 4-0 delle piemontesi contro lo Sporting A. La 16enne bergamasca ha vinto il singolare contro Elisa Andrea Camerano per 61 60 in meno di un’ora, poi ha vinto anche il doppio in coppia con Stefania Rubini (60 61 conto Camerano-Procacci in 46 minuti). Bene anche la Rubini che si è imposta nel singolare contro la Procacci (60 62) e Deborah Chiesa che ha sconfitto 75 64 Stefania Chieppa. Sale al secondo posto, a 5 lunghezze, il Ct Eur. Le romane, al secondo successo di fila, hanno battuto 3-1 in casa il Ct Palermo grazie alle vittorie di Lisa Sabino (62 76 contro la Ponomar) e Cristina Dinu (62 60 alla Bilardo) nei singolari, e di Sabino-Ballarini nel doppio. Importante anche il successo del Ct Bari che si impone 3-1 a Bologna, con Eleonora Alvisi che fa doppietta in singolare (64 76 alla Abbate) e nel doppio in coppia con Eleni Kordolaimi.
Nel Girone 2 si conferma leader il Tc Mestre che ottiene la quarta vittoria in altrettante giornate contro il Ceriano per 3-1. Federica Trevisan (60 75 alla Zingale), Tereza Mrdeza (57 63 64 contro Angelica Moratelli) e Julia Mayr (62 63 alla Stuani) vincono i singolari chiudendo il match. Le venete, tra le principali candidate alla promozuione, hanno 5 punti di vantaggio sulle due inseguitrici: il Tennisclub Rungg di Bolzano che ha riposato e il Tc Cagliari che invece ha vinto 3-1 in trasferta contro il Sassuolo fermo a quota zero in classifica assieme allo Sporting B, travolto 4-0 in casa dal Beinasco.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi