-

Maia: Mager negli ottavi. Marcora batte Arnaboldi

Nel challenger portoghese sulla terra, ultimo appuntamento della stagione, il ligure, n.4 del seeding, domina al 2° turno il ceco Kolar. Approda al 3° turno anche Bonadio. Debutto positivo nel main draw per il qualificato Vavassori, escono Ornago e Moroni

19 novembre 2019

Gianluca Mager, Roberto Marcora e Riccardo Bonadio hanno già staccato il pass per il terzo turno (ottavi) del “Maia Open”, torneo challenger Atp dotato di un montepremi di 46.600 euro, ultimo appuntamento della stagione, che si sta disputando sui campi in terra di Maia, in Portogallo.

Ingresso in gara - direttamente al secondo turno - senza troppi problemi per Mager (n.119 Atp), quarta testa di serie, che si è sbarazzato per 64 61 del ceco Zdenek Kolar (n.234 Atp): negli ottavi il 24enne di Sanremo troverà proprio Marcora (n.182 Atp), 13esimo favorito del seeding, che si è aggiudicato per 63 26 64 il derby lombardo contro Andrea Arnaboldi (n.323 Atp). Al terzo turno anche Bonadio: il 26enne di San Vito al Tagliamento (n.422 Atp), entrato come alternate, ha battuto in rimonta per 46 62 62 il serbo Nikola Milojevic (n.156 Atp), nona testa di serie. Prossimo ostacolo per lui - giovedì - il vincente del match tra lo spagnolo Javier Marti (n.1.122 Atp) ed il portoghese Pedro Sousa (n.146 Atp), ottava testa di serie.

Secondo turno fatale, invece, per Gian Marco Moroni: il 21enne romano (n.262 Atp) ha ceduto per 62 75 allo slovacco Andrej Martin (n.110 Atp), primo favorito del seeding.

Esordio positivo nel nel main draw per Andrea Vavassori (n.397 Atp), promosso dalle qualificazioni, che ha superato in rimonta (26 61 60) il norvegese Viktor Durasovic (n.334 Atp): il 24enne piemontese si giocherà un posto negli ottavi con il portoghese Fabio Coelho (n.1423 Atp), ripescato come lucky loser (lo stesso avversario che Vavassori aveva battuto nel turno di qualificazione).
Semaforo rosso invece per Fabrizio Ornago (n.436 Atp), pure lui qualificato, sconfitto con un doppio 62 dal francese Constant Lestienne (n.242 Atp).

Mercoledì altri tre azzurri debutteranno direttamente al secondo turno: Paolo Lorenzi (n.120 Atp), terzo favorito del tabellone, dovrà vedersela con l’austriaco Jurij Rodionov (n.308 Atp), Filippo Baldi (n.212 Atp), 16esima testa di serie, troverà dall'altra parte della rete il serbo Pedja Krstin (n.248 Atp), mentre per Thomas Fabbiano (n.116 Atp), secondo favorito del torneo, ci sarà il tedesco Daniel Masur (n.257 Atp).

 

RISULTATI

“Maia Open”
ATP Challenger Circuit
Maia, Portogallo
18 - 24 novembre, 2019
€ 46.600 – terra

SINGOLARE
Primo turno
Gian Marco Moroni (ITA) b. Viktor Galovic (CRO) 63 76(6)
(Alt) Riccardo Bonadio (ITA) b. Teymuraz Gabashvili (RUS) 46 76(3) 61
Javier Marti (ESP) b. Raul Brancaccio (ITA) 64 64
(3) Paolo Lorenzi (ITA) bye
(16) Filippo Baldi (ITA) bye
Constant Lestienne (FRA) b. (q) Fabrizio Ornago (ITA) 62 62
(13) Roberto Marcora (ITA) bye
Andrea Arnaboldi (ITA) b. Carlos Gomez-Herrera (ESP) 61 75
(4) Gianluca Mager (ITA) bye
(q) Andrea Vavassori (ITA) b. Viktor Durasovic (NOR) 26 61 60
(2) Thomas Fabbiano (ITA) bye

Secondo turno
(1) Andrej Martin (SVK) b. Gian Marco Moroni (ITA) 62 75
(Alt) Riccardo Bonadio (ITA) b. (9) Nikola Milojevic (SRB) 46 62 62
(3) Paolo Lorenzi (ITA) c. Jurij Rodionov (AUT)
(16) Filippo Baldi (ITA) c. Pedja Krstin (SRB)
(13) Roberto Marcora (ITA) b. Andrea Arnaboldi (ITA) 63 26 64
(4) Gianluca Mager (ITA) b. Zdenek Kolar (CZE) 64 61
(q) Andrea Vavassori (ITA) c. (LL) Fabio Coelho (POR)
(2) Thomas Fabbiano (ITA) c. Daniel Masur (GER)

Terzo turno (ottavi)
(Alt) Riccardo Bonadio (ITA) c. vinc. Javier Marti (ESP)-(8) Pedro Sousa (POR)
(4) Gianluca Mager (ITA) c. (13) Roberto Marcora (ITA)

 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi