-

Ortisei: Musetti e Zeppieri raggiungono al 2° turno Sinner

Partito lo "Sparkasse Challenger Val Gardena Südtirol", che ha come protagonista più atteso il trionfatore delle Next Gen Atp Finals, in campo domani in doppio e mercoledì in singolo, dove è n.2 del tabellone dietro a Travaglia. Esordio positivo anche per Pellegrino, Ocleppo, Napolitano e Vanni

11 novembre 2019

Esordio positivo per sei dei dodici italiani impegnati negli incontri del tabellone principale nella giornata di apertura dello "Sparkasse Challenger Val Gardena Südtirol", challenger Atp dotato di un montepremi di 46.600 euro al via sui campi in sintetico indoor del Tennis Center di Ortisei.

Il primo in ordine di tempo a staccare il pass per il secondo turno è stato Julian Ocleppo (n.412 Atp), che ha sconfitto per 64 62 Andrea Arnaboldi (n.320 Atp) in uno dei quattro derby tricolore in programma: il 22enne piemontese "figlio d'arte" se la vedrà con il francese Elliot Benchetrit (n.231 Atp), 15esima testa di serie. Buona la prima anche per Lorenzo Musetti (n.394 Atp), in tabellone con una wild card, che ha regolato per 64 62 il tedesco Bejamin Hassan (n.315 Atp), "regalandosi" così il testa a testa tutto ligure con Gianluca Mager (n.119 Atp), quarto favorito del tabellone.
Dal canto suo 
Andrea Pellegrino (n.353 Atp) ha regolato per 64 75 Matteo Viola (n.227 Atp) e sfiderà al secondo turno Stefano Travaglia (n.83 Atp), numero uno del seeding. Nessun problema per Giulio Zeppieri (n.388 Atp), che ha battuto 61 64 la wild card locale Erwin Tröbinger (senza ranking) e darà vita a un altro match tutto italiano con Roberto Marcora (n.187 Atp), tredicesimo favorito del seeding.
Avanza anche 
Stefano Napolitano (n.230 Atp), vincitore di questo torneo tre anni fa, che si è sbarazzato con un doppio 62 di Patric Prinoth (n.1792 Atp), 23enne di Santa Cristina in gara con una wild card: prossimo avversario del 24enne di Biella sarà l'austriaco Dennis Novak (n.108 Atp), settimo favorito del torneo. Debutto positivo pure per Luca Vanni (n.368 Atp), che si è imposto sull’elvetico Sandro Ehrat (n.342 Atp) per 76(4) 63 e contenderà l'accesso agli ottavi di finale a Filippo Baldi (n.211 Atp), 16esima testa di serie.

Eliminato invece Raul Brancaccio(n.349 Atp), superato per 63 64 dal francese Baptiste Crepatte (n.322 Atp), così come esce di scena Gian Marco Moroni (n.262 Atp), piegato con il punteggio di 76(2) 16 62 dall'austriaco Lucas Miedler (n.275 Atp). Sarà dunque il 23enne di Tulln mercoledì sera l'avversario d'esordio per il “padrone di casa” Jannik Sinner (n.96 Atp), reduce dal trionfo alle Next Gen ATP Finals a Milano e seconda testa di serie. Il 18enne di Sesto Pusteria è impegnato anche in doppio dove debutta martedì alle ore 19.30 insieme al 15enne Lorenzo Ferri: i due giovani azzurri se la vedranno al primo round con le teste di serie numero due, gli olandesi Sander Arends e David Pel.

Esordirà martedì invece Enrico Dalla Valle (n. 430 Atp), in gara con una wild card, sorteggiato contro il bosniaco Mirza Basic (n.300 Atp).
Intanto i tennisti italiani al via sono diventati 21 con Francesco Forti (n. 478 Atp), promosso dalle qualificazioni: per lui esordio nel main draw contro il ceco Vaclav Safranek (n. 340 Atp). 

Entreranno in scena direttamente al secondo turno pure Salvatore Caruso (n. 97 Atp), terza testa di serie, che affronterà il tedesco Daniel Masur (n.252 Atp), mentre Federico Gaio (n.152 Atp), ottava testa di serie, dovrà vedersela con il croato Viktor Galovic (n. 254 Atp).

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi