-

Pula: Cocciaretto in finale trova semaforo... Rus

La 18enne marchigiana, reduce dalla vittoria nell'ITF di Trieste, si vede negare il secondo titolo consecutivo dall'esperta olandese, che la spunta per 6-4 al terzo dopo oltre tre ore di lotta. Torneo maschile al brasiliano Leite

15 settembre 2019

Ha emesso i suoi verdetti la settima settimana del 2019 di tennis professionistico a Santa Margherita di Pula, in Sardegna, palcoscenico di un evento ITF combined, con due tornei da 25mila dollari di montepremi andati in scena sui campi in terra rossa del Forte Village.

Finale amara per Elisabetta Cocciaretto, reduce dal titolo conquistato la settimana scorsa a Trieste. A negare alla 18enne di Porto San Giorgio il secondo successo consecutivo, interrompendone la serie positiva, è stata l'olandese Arantxa Rus, prima favorita del torneo (numero 108 Wta, ma a lungo top 100), che si è imposta con il punteggio di 63 67(5) 64, dopo tre ore e 17 minuti di lotta.

Stop in finale anche nel doppio per Monica Cappelletti e Melania Delai, sconfitte per 64 61 dalla coppia composta dalla messicana Fernanda Cotreras Gomez e dalla statunitense Chiara Scholl.

Il derby tutto brasiliano chiamato ad assegnare il trofeo maschile è durato appena tre game, perché Bruno Sant'Anna, terzo favorito del tabellone, si è ritirato sul 3-0 in favore del connazionale Wilson Leite, numero 6 del seeding. Il titolo di doppio è andato alla coppia composta da Giorgio Portaluri e Giuseppe Tresca, che hanno superato per 63 46 10-8 i favoriti della vigilia Marco Bortolotti Nicolò Turchetti.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi