-

Bellucci ferma la corsa di Speronello a Trissino

L’atleta del Tc Prato interrompe la striscia vincente del bellunese aggiudicandosi il torneo Open

di | 03 maggio 2021

Con oltre 400 iscritti al via, si è da poco concluso il torneo Open del Tc Trissino, manifestazione che si è confermata ancora una volta di grande livello in provincia di Vicenza. Ma la vera notizia di giornata è che non ha vinto Marco Speronello.

Il 2.1 di Montebelluna, tesserato per il Tc Ca’ del Moro e accreditato della prima testa di serie, sembrava avviato verso l’ennesimo titolo in carriera, tant’è che all’esordio aveva superato con un doppio 64 il 2.4 Simone Vaccari (Tc Pavia), ai quarti si era imposto su Filippo Speziali (2.3 del Tc Milano) per 64 75 e in semifinale aveva battuto senza troppa fatica Pietro Romeo Scomparin (2.3 del Tennis My Life) per 61 63. In finale si è ritrovato ad affrontare il numero tre del seeding Mattia Bellucci, 2.1 del Tc Prato, e il 6 a 1 rifilatogli nel primo set lasciava poco spazio a immaginazione e a un finale diverso dal solito. Invece Bellucci non ha perso la concentrazione, ha remato duramente per tutto il secondo set (che poi ha vinto per 76) e nel set conclusivo ha sorpreso il campione veneto per 64.

Bellucci ha così interrotto la striscia vincente di Marco Speronello dopo che all’esordio si era imposto su Marco Tamiello (2.5 del Ct Vicenza) per 63 75, ai quarti su Mattia Bernardi (2.3 dell’Ata Battisti) per 36 61 61 e in semifinale su Carlo Alberto Fossati (2.4 del Tc Milano) per 62 20 rit.

Una finale avvincente, in bilico fino all’ultimo, che in tempi normali avrebbe richiamato al circolo di Trissino il pubblico delle grandi occasioni.

Nel tabellone di terza vittoria del 3.1 Francesco Sain (Park Tennis) sul pari classifica Pietro Zuliani (Tc Sanguinetto) per 63 76; nel tabellone di quarta vittoria del 4.1 Manuel Barbosa (Tennis Torricelle) sul pari classifica Loris Azzolin (Tc Zanè) per 61 64 mentre fra gli nc vittoria di Andrea Tonin (Tc Feriole Montecchia) su Riccardo Fissore (Tc Trissino) per 61 64.

Giudice arbitro del torneo Fabio Giaretta assistito da Alberto Savegnago e Luigi Teti.

Loading...

Altri articoli che potrebbero piacerti