Dal Santo domina a Pedavena

In finale regola Matteo Marfia al termine di un match entusiasmante

22 agosto 2019

La sesta edizione dell’Open di Pedavena Norcen va in archivio all’insegna dei successi delle storiche edizioni giocate negli anni ‘50 sui campi della Birreria Pedavena.

Ha vinto con grande merito Tommaso Dal Santo, il vicentino di 23 anni, che “sarebbe ora che giocasse qualche torneo internazionale” ha commentato il finalista Matteo Marfia: “Tommy è sempre più solido, non è facile stargli dietro”.

Il trevigiano Marfia ci ha provato, ha tenuto bene il primo set fino al tie break, così come aveva fatto in semifinale il bellunese Marco Bergagnin, che dopo aver avuto tre palle set ha ceduto di schianto 76 60. Matteo ha continuato a provarci fino in fondo, ma 23 anni non sono 32 e a quell’età si può anche giocare due o tre Open di fila e quasi in contemporanea. Per Marfia resta la soddisfazione di esserci ancora e il riconoscimento da parte di tutti del suo stile pressoché perfetto.

Si è arreso in semifinale il mestrino Marco Rampazzo, un match molto combattuto contro l'amico e compagno di allenamenti Matteo Marfia che ha bloccato la rimonta di Rampazzo vincendo il tie break del secondo set.

E’ la prima volta che a Pedavena nelle battute finali del torneo ci sono anche i raccattapalle. In tutto sono in dieci e prima della finalissima ecco il premio più bello, con tutti in campo insieme ai due finalisti. Prima Matteo e poi Tommy per qualche foto e colpo da ricordare.

Durante l’Open spazio anche alle telecamere di Supertennis che ha ripreso la Padel Night. Si gioca con le padelle da cucina al posto delle racchette. Danno il buon esempio il maestro Fabio Barone e l’istruttrice Debora Pasa. Perfino il presidente Alessandro Pontin si è buttato in campo insieme al consigliere regionale Fit Fabrizio Montenero.

Ottima la direzione del giudice arbitro Pasquale Ruotolo, durante le premiazioni presente anche il patron della Birerria Pedavena, Lionello Gorza, che si è dichiarato pronto ad investire nel futuro di questo torneo.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi