Trophy FIT Kinder +Sport, successo a tutto tondo

Concluso a Roma il Master della 14ª edizione, con 1149 partecipanti. Rita Grande: “Inclusione, amicizia e divertimento: siamo totalmente soddisfatti”. Castiglia: “Il Master Internazionale a Monte-Carlo, con ragazzi di 12 Paesi, sarà un’altra festa”

30 agosto 2019

Nell’ultimo caldo giovedì di agosto a Roma è andata in scena all’Accademia Max Giusti Play Pisana la giornata conclusiva del Master Finale 2019 Tennis Trophy FIT Kinder +Sport.
Una straordinaria manifestazione vissuta con enfasi dai 1149 giovani partecipanti, che nelle prime fasi si sono dati battaglia anche al Due Ponti Sporting Club e al Tennis Club Kipling, gli altri circoli dell’evento. Oltre mille i match disputati, tra agonismo e voglia di vincere ma anche tanto, tanto divertimento

Un progetto di responsabilità sociale

Più che soddisfatta al termine del Master Rita Grande, ideatrice e coordinatrice del circuito: “Siamo davvero contenti. I ragazzi si sono divertiti e dal punto di vista dell’organizzazione è andato tutto bene, grazie allo splendido lavoro del nostro staff. La competizione c’è stata, tutti volevano vincere e il sano confronto non fa male a nessuno, ma l’obiettivo principale del circuito era far fare nuove amicizie agli atleti. Kinder +Sport è un progetto di responsabilità sociale dove c’è inclusione, non a caso quest’anno abbiamo organizzato all’interno dell’evento il torneo wheelchair. Inclusione, amicizia e divertimento: siamo totalmente soddisfatti”.

Siamo felici ed orgogliosi di aver concluso al meglio un circuito che ha coinvolto tutta Italia

Master internazionale dal 17 al 20 ottobre

Emozionato anche Massimo Castiglia, Responsabile Kinder +Sport: “Siamo felici ed orgogliosi di aver concluso al meglio un circuito che ha coinvolto tutta Italia. Rita Grande e la Federazione Italiana Tennis credono fortemente in questo progetto come grande motore promozionale a supporto dei valori che esprime il tennis per i giovani. L’aggiunta dei ragazzi del wheelchair è il completamento della strategia che sfrutta lo sport come supporto sociale. L’attività del tennis in carrozzina nella FIT è cresciuta particolarmente, non potevamo tenerla fuori da questo evento”.
Poi uno sguardo al futuro: “Di sicuro per quanto riguarda l’Italia l’appuntamento è alla prossima stagione. Tuttavia prima del 2020 c’è ancora una sfida da onorare, il Master Internazionale che andrà in scena dal 17 al 20 ottobre al Country Club di Monte Carlo, con ragazzi provenienti da 12 Paesi. Sarà un’altra festa”.

Edoardo La Piana e Samira Beverato Premi Fair Play

Di seguito l’elenco dei vincitori di tutte le categorie:

U9 f: Ludovica Casalino
U9 m: Alessandro Betti
U10 f: Martina Cerbo
U10 m: Dennis Spircu
U11 f: Claudia Galietta
U11 m: Vito Darderi
U12 f: Carlotta Bassotti
U12 m: Francesco Capuano
U13 m: Massimo Pizzigoni
U14 f: Asia Pellegrino
U14 m: Nicolò Consonni
U16 f: Samira Peverato
U16 m: Antonio Vernò
Premio Fair Play f: Samira Beverato
Premio Fair Play m: Edoardo La Piana


TABELLONI FEMMINILI

TABELLONI MASCHILI

TABELLONE WHEELCHAIR

GIRONE WHEELCHAIR

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi