IL PUNTO DI CORRADO MONACO

Coppa Belardinelli 2019 : Umbria sesta….ma poteva andare meglio!

di Corrado Monaco | 18 agosto 2019

La squadra partita verso Castel di Sangro quest’anno si era preparata bene, e il fatto di poter contare su due campioni italiani in carica (Yannick in singolo ed Elena Sofia in doppio), oltre alla consapevolezza di avere una formazione agguerrita in tutte le componenti (lo ha ben dimostrato Raffaele, poi finalista ai Campionati di categoria), ci aveva dato la consapevolezza di poter competere con tutti ad armi pari.

Il settore tecnico FIT ha riconosciuto questo valore, assegnando (credo sia proprio la prima volta!) all’Umbria in questa gara under 12 un posto in “prima fascia” prima del sorteggio dei gironi.

Dopo due successi senza particolari patemi (anche se per 4/3) su Piemonte e Friuli, l’incontro con la forte Sicilia ci ha escluso dai primi quattro posti con un 4/3 amarissimo, giunto dopo un doppio femminile giocato sottotono e un doppio maschile perso al tie-break decisivo, con Edoardo impedito ad accompagnare Yannick, per una contrattura interpretata come ostativa al gioco da un dottore forse troppo prudente…….

Nelle finaline dal 5° all’8° posto quasi un replay: battuta la Campania, con la Toscana per il 6° posto Elena Sofia si è svegliata con la febbre, confermando Paiella e Lavoratori nell’ idea che – durante il viaggio – bisognava raccogliere - nel più accreditato Santuario di strada - una benedizione particolare.

Da qui un sesto posto finale che comunque conferma la miglior prestazione già ottenuta nel 2016 e 2017, ma che per la qualità dei nostri atleti mai come quest’anno meritavamo di migliorare.

La legge dello sport non si discute, e visto che tutti i ragazzi hanno dato quello che avevano e si sono ben comportati anche fuori campo, non rimane che ringraziare Andrea e Romeo che hanno avuto una settimana davvero impegnativa, durante la quale non è mancato il supporto della “dirigenza”, viste le visite di Carraresi, Mencaroni (anche autista), Garzi e Moscatelli!

Sofia 1 e Sofia 2, Elena Sofia, Francesca, Ginevra, Edoardo, Giulio, Raffaele, Giunio, Yannick e Mihailo, datevi da fare perché – anche per merito vostro – un sesto posto su venti squadre ci fa un po’ arricciare il naso…segno che qui in Umbria ci state abituando male!!

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi