Francesco Passaro cede solo in finale all'ITF Città di Gubbio

all'argentino Villanueva il titolo del Futures 15000 $

22 luglio 2019

Applausi a scena aperta per Francesco Passaro. Il tennista classe 2001 tesserato per lo Junior Tennis Perugia, allenato da sempre dal Maestro Roberto Tarpani, è arrivato ad un passo dal conquistare il primo torneo tra i professionisti. Il proscenio poco lontano da casa, sui campi in terra rossa del Circolo Tennis Gubbio dove si è disputato il torneo futures ITF 15mila dollari Città di Gubbio, con il perugino capace di sconfiggere con straordinarie prestazioni giocatori già nel ranking Atp e di arrivare ad un passo dal trionfo. La corsa si è arrestata infatti solo in finale, al cospetto della terza testa di serie del seeding, l'argentino Gonzalo Villanueva che si è imposto 75 62 e tra l'altro ha portato a casa anche il titolo del doppio insieme al russo Kivattsev. Francesco ha pagato dazio dinanzi alla maggiore esperienza del sudamericano classe '95, nr 531 al mondo ed assiduo frequentatore del circuito futures, e comunque nel primo set ottimamente giocato ha avuto un set-point annullato con classe dall'avversario, che da quel momento ha preso la spinta giusta per condurre in porto il risultato. Resta quindi la consapevolezza, per Passaro, di aver disputato un grande torneo, impreziosito dai successi su Lorenzo Bresciani, Davide Galoppini, Giovanni Fonio (nr. 516 Atp e seconda testa di serie) e Facundo Diaz Acosta (nr. 563 Atp e quarta testa di serie). C ala dunque il sipario su un torneo che per il quarto anno consecutivo vede protagonista la città di Gubbio ed il tennis internazionale. Presente alle premiazioni il presidente  della FIT Umbria Roberto Carraresi

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi