Marco Bergonzi e Karin Oberparleiter a Moena

Il giovane milanese e la tennista altoatesina si sono aggiudicati il torneo del Grand Prix di terza organizzato dal Tc Moena

di Luca Avancini | 19 agosto 2019

Marco Bergonzi e Karin Oberparleiter si sono aggiudicati il "Trofeo Cassa Rurale Dolomiti di Fassa Primiero e Belluno", torneo valido per il Gran Prix "Trentino 2019" e riservato ai giocatori di terza categoria, andato in scena sui campi in erba sintetica del Tennis Club Moena. Il torneo maschile ha premiato le promettenti qualità del milanese Marco Bergonzi, 3.1 classe 2004 del Tc Harbour: era il giocatore più accreditato in termini di classifica e non ha tradito, anche se ha rischiato qualcosa in semifinale con il 3.3 Tommaso Belluomini, toscano di Lucca trapiantato a Predazzo, un attaccante dai solidi fondamentali che era già stato finalista un paio di settimane fa nel torneo di terza di Predazzo. Belluomini ha avuto il merito di allungare il confronto al terzo, ma nel momento della verità il 15enne lombardo ha dimostrato personalità, esibita anche nella finale con il veterano cremasco Marco Stanga, 3.2 del Ct Casalbuttano, arrivato in fondo dopo aver imbrigliato per bene il tennis del 16enne arcense Cristian Cauzzi. Un match non semplice da gestire perché Stanga si è confermato un osso duro da fronteggiare, Bergonzi però ha aggirato al meglio le insidie tenendo sempre alta la soglia dell’attenzione e una volta incamerato il primo set si è liberato della pressione e ha affondato con più sicurezza i colpi. Piccola sorpresa invece nel femminile, qui la favorita d’obbligo era Livia Tanini, 3.3 del dello Sporting Club Flaminio classe 2005, ma la giovanissima romana in finale si è lasciata intrappolare dal palleggio regolare di Karin Oberparleiter, 4.1 brunicense tesserata per il Tc Moena. Per un set e mezzo l’altoatesina ha subito la maggiore aggressività della rivale, ma poi a partire dal secondo parziale ha cominciato a prendere il controllo degli scambi sfruttando il piccolo calo di tensione della tennista capitolina, che forse aveva pensato troppo presto di avere in mano la partita. Brava in ogni caso la Oberparleiter evidentemente caricata dall’aria di casa, la tennista della Val Pusteria non ha mai mollato la presa e alla lunga ha fatto valere le sue indubbie doti atletiche  e la maggiore esperienza. Il titolo di quarta è andato a Nicola Rizzato, già vincitore due settimane fa sui campi di Predazzo: il 4.1 fiemmese si è confermato dominando alla distanza una bella sfida finale con il 4.1 romano Andrea Cipolletti. 

 

Singolare maschile terza

Quarti 

Bergonzi b. Redolf 6-1 6-4; Belluomini b. Deville 2-6 6-2 6-1; Stanga b. Perencin pr; Cauzzi b. Rizzo 6-7 6-3 6-2

Semifinali 

Bergonzi b. Belluomini 6-4 1-6 6-2; Stanga b. Cauzzi 6-1 6-2

Finale

Bergonzi b. Stanga 7-5 6-1

 

Singolare femminile terza

Quarti

Rizzi b. Largura 6-0 6-0; Zanon b. Dellagiacoma 6-4 2-6 7-6

Semifinali

Tanini b. Rizzi 6-3 6-1; Oberparleiter b. Zanon 6-3 6-1

Finale

Oberparleiter b. Tanini 3-6 7-5 6-1

 

Singolare maschile quarta

Finale

Rizzato b. Cipolletti 7-5 4-6 6-0


Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi